in ,

Loris Stival, Veronica Panarello: ulteriore proroga per accertamenti medici, processo slitta al 20 giugno

Ieri 11 maggio presso il tribunale di Ragusa ha avuto luogo un’udienza lampo, durante la quale il gup Andrea Reale ha rinviato al prossimo 20 giugno la prima udienza del processo sull’omicidio del piccolo Loris Stival, che vedrà imputata la madre, Veronica Panarello.

Non è stato infatti ancora depositato l’esito della perizia psichiatrica (il termine ultimo era fissato per il 15 maggio) cui la detenuta è sottoposta da oltre un mese, né il referto della risonanza magnetica alla testa chiesta dal suo legale, Francesco Villardita. Relazioni mediche finali atte a stabilire se la donna, la mattina in cui avrebbe commesso l’omicidio, fosse capace di intendere e di volere.

>>> LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SUL CASO LORIS STIVAL

Ieri in udienza è stato dunque formalizzato il rinvio, anche a seguito della richiesta della difesa di una ulteriore proroga per accertamenti psicodiagnostici sulla Panarello, che saranno eseguiti dai consulenti della difesa: lo psichiatra Pietro Pierini dell’Università di Pisa e Giuseppe Sartori, neuropsicopatologo dell’Università di Padova.

BMW offerte di lavoro 2016

Bmw lavora con noi 2016: offerte di lavoro e stage a Roma e Milano

Roma Torino

Calciomercato Roma news, Totti fumata bianca, Rudiger verso l’addio