in ,

Loris Stival, processo Veronica Panarello: udienza preliminare rinviata a domani

Doveva svolgersi oggi presso il Tribunale di Ragusa l’udienza preliminare durante la quale il giudice avrebbe dovuto decidere se rigettare o accogliere – stabilendone dunque la data di inizio – la richiesta di rinvio a giudizio a carico di Veronica Panarello emessa dalla Procura di Ragusa.

L’appuntamento è tuttavia slittato a domani, venerdì 20 novembre, a causa dell’“impedimento legittimo” dell’avvocato Francesco Villardita, legale della donna, assente per via di un impegno in Cassazione a Roma. Sono fasi concitate, queste, per le indagini relative all’omicidio del piccolo Loris Stival, alla luce delle nuove dichiarazioni rilasciate dalla madre Veronica, unica indagata per il delitto, la quale dopo quasi un anno di detenzione, ora parla di “incidente domestico” e asserisce che il figlioletto si sarebbe strangolato da solo mentre giocava in casa con delle fascette di plastica, e che lei si sarebbe liberata del suo corpo gettandolo nel canale del Mulino Vecchio perché “in preda al panico” e convinta che “nessuno le avrebbe creduto” se avesse raccontato la dinamica di quei fatti.

Come emerso stamani durante la diretta di Mattino 5, la cui inviata era in collegamento dal Tribunale di Ragusa per aggiornare in tempo reale sui fatti, gli inquirenti non avrebbero però creduto alla nuova “verità” di Veronica Panarello, e non reputerebbero quella una ‘confessione’ bensì solo delle nuove dichiarazioni tutte da vagliare.

Presente in tribunale oggi anche Daniele Scrofani, legale di Davide Stival, padre di Loris nonché marito di Veronica, il quale ha espresso poche ma inequivocabili parole sugli ultimi sviluppi del caso: “Quella fatta dalla signora Panarello è una ‘versione’ dei fatti difficile da credere, vedremo ora cosa emergerà dal processo”. E sul suo assistito: “Davide Stival ha reagito alle nuove rivelazioni della moglie in maniera composta, come ha sempre fatto, anche quando è stato accusato delle peggiori nefandezze”, ha detto il legale, alludendo ai tentativi dell’uomo, poi a suo dire “strumentalizzati” dalla Panarello, di indurla a raccontargli cosa accadde la mattina del 29 novembre.

blitz saint-denis news

Parigi, la Procura conferma: Abaaoud ucciso nel blitz a Saint-Denis

luca bizzarri

Blitz Saint-Denis: Luca Bizzarri ricorda Diesel,il cane-eroe ucciso dai terroristi