in

Loris Stival raccapriccianti dettagli sulla sua morte: Veronica Panarello, nuove dichiarazioni

Lorys Stival news: Veronica Panarello torna a parlare dell’atroce morte del figlio di 8 anni di cui è stata accusata, e continua ad accusare l’ex suocero, Andrea Stival, dell’orrendo crimine. A tornare sUl caso il programma Quarto Grado, che ha reso note le nuove dichiarazioni della giovane madre di Santa Croce Camerina.

veronica panarello processo catania

“Ho visto Andrea che stringeva un filo intorno al collo di Lorys. Sono rimasta pietrificata con gli occhi di mio figlio che mi guardavano sbarrati come a implorarmi aiuto, ma non sono riuscita a fare nulla, sono rimasta immobile, incredula”, così la Panarello nel fornire inediti e raccapriccianti dettagli sugli ultimi minuti di vita del figlio. Sebbene condannata in primo e secondo grado a 30 anni di reclusione per l’omicidio del piccolo, Veronica Panarello com’è noto si professa innocente e ammette di avere ‘solo’ occultato il corpo del bambino su diktat del suocero, che lei accusa del delitto. Andrea Stival è stato riconosciuto innocente ed estraneo ai fatti. Veronica, però, nel ricorso in Cassazione (l’udienza è fissata per il prossimo 21 novembre) ha chiesto, ancora una volta, di potere avere un confronto all’americana con lui per dimostrare l’attendibilità delle proprie accuse Confronto, va ribadito, che finora le è sempre stato negato dai giudici.

veronica panarello ultime notizie

Stival dal canto suo ha avviato un procedimento legale nei confronti della Panarello per calunnia. “Quando siamo entrati a casa c’era la TV accesa” – così la Panarello nel ricostruire la sua versione dei fatti – “e Lorys molto agitato perché aveva scoperto la nostra relazione e voleva dire tutto al padre. Andrea era contrariato e ha iniziato a discutere con mio figlio, poi mi ha chiesto qualcosa per farlo calmare e bloccarlo nel suo intento di chiamare il papà, e io gli ho portato le fascette con le quali ha legato i polsi al bambino”. La Panarello spiega di essersi allontanata e poi “sono tornata in camera e in quel momento ho visto Andrea che stringeva un filo intorno al collo di Lorys. Sono rimasta pietrificata con gli occhi di mio figlio che mi guardavano sbarrati come a implorarmi aiuto, ma non sono riuscita a fare nulla, sono rimasta immobile, incredula. Solo dopo ho preso le forbici per togliergli le fascette ai polsi, pensando che se non le avesse avute avrebbe potuto difendersi. Da li sono stata come un burattino nelle mani di Andrea. È stato lui a dirmi cosa fare”.

Leggi anche: Loris Stival news Veronica Panarello, come vive oggi in carcere: lo rivela il padre

Marco Carta a Vieni da me: «Mi piacerebbe sposarmi e diventare genitore»

Miriana Trevisan mostra seno e cosce su Instagram: lezione di sensualità (FOTO)