in ,

Loris Stival: rito abbreviato condizionato a perizia psichiatrica per Veronica Panarello

Giungono le prime indiscrezioni dall’aula del tribunale di Ragusa dove dopo le 9 di questa mattina è iniziata l’udienza preliminare per decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio per Veronica Panarello presentata dalla Procura, che reputa la 27enne colpevole dell’omicidio volontario del figlio di 8 anni, Loris Stival.

Prima che il dibattimento avesse inizio, si ipotizzava la concreta possibilità che il legale della donna, Francesco Villardita, avesse optato per la scelta del rito abbreviato condizionato dalla richiesta di una perizia psichiatrica con valenza probatoria (il cui esito sarebbe stato cristallizzato e addotto come prova di un eventuale processo) per la sua assistita, alla luce delle sue nuove recenti dichiarazioni in cui la stessa ha negato l’omicidio del figlio ma ammesso di averne occultato il cadavere.

E così è stato: poco fa – ne dà notizia TgCom 24 – il gup Andrea Reale ha accolto la richiesta di perizia psichiatrica come incidente probatorio, prima cioè che si proceda con il rinvio a giudizio, presentata dall’avvocato Villardita, stabilendo che la perizia sarà effettuata da periti nominati dalla Procura. Si è inoltre appreso che durante l’udienza, terminata pochi minuti fa, la procura di Ragusa ha contestato alla donna (che sarà processata con rito abbreviato), accusata di omicidio volontario aggravato e di occultamento di cadavere, anche l’aggravante della premeditazione.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

riforma pensioni 2016 Walter Rizzetto

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Opzione donna, la proroga al 2018 è un obiettivo irraggiungibile?

intolleranza al lattosio, intolleranza al lattosio cosa mangiare, intolleranze alimentari,

Intolleranza al lattosio: cosa mangiare per evitare conseguenze