in ,

Loris Stival ultime notizie pista pedofilia: “Veronica Panarello è innocente”

Un nuovo tassello si aggiunge alla ipotesi pedofilia in merito al caso dell’omicidio del piccolo Loris Stival, il bimbo di 8 anni strangolato il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina, del cui delitto è accusata la madre, Veronica Panarello.

Dopo le clamorose dichiarazioni fatte dal professor Francesco Bruno ai microfoni di Mattino 5, in cui fa una personale lettura del caso, asserendo che il bimbo sarebbe stato vittima di abusi e collocando almeno due persone sulla scena del crimine, il noto criminologo (la cui tesi è stata confutata dal collega e investigatore Carmelo Lavorino, QUI i dettagli) è tornato a parlare dell’argomento, aggiungendo nuovi dettagli destinati certamente a fare discutere.

“Non si può parlare di infanticidio da parte di Veronica Panarello perché non ci sono elementi per sostenerlo” queste le sue parole ai microfoni della trasmissione “La storia oscura”, condotta da Fabio Camillacci su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano – “Quando una madre commette un figlicidio di questo tipo c’è sempre un motivo molto netto, molto evidente. Qui non c’è. Non possiamo pensare che ad un bambino possa succedere una cosa del genere in modo casuale”.

Il criminologo punta il dito sulla presunta incompletezza delle indagini condotte dalla procura di Ragusa, che avrebbe da subito imboccato “una direzione netta senza precisi elementi”. “Veronica Panarello” a detta del professore “è assolutamente innocente per la morte del figlio” e dunque coprirebbe qualcuno: “Che poi possa essere entrata in questa logica difensiva con il fatto che lei stessa possa avere nascosto il corpo del figlio, va valutato con attenzione”.

voli low cost per londra

Easy Jet lancia il supermercato low cost dopo i voli: ecco dove aprirà l’EasyFoodStore

Masina Bologna-Milan probabili formazioni

Bologna – Fiorentina probabili formazioni Serie A 24a giornata