in ,

Loris Stival, Veronica Panarello avrà sconti di pena come la Franzoni? Il parere della criminologa Bruzzone

Veronica Panarello lo scorso 17 ottobre è stata condannata in primo grado con rito abbreviato a 30 anni di carcere, giudicata unica responsabile dell’omicidio del figlio di 8 anni, Loris Stival, e dell’occultamento del suo cadavere.

La donna però dal carcere continua a proclamarsi innocente, scaricando ogni responsabilità omicidiaria sul suocero, nonché nonno di Loris, Andrea Stival. Queste premesse lasciano ben intuire su quali basi verterà il ricorso in appello che il legale della donna, Francesco Villardita, ha annunciato subito dopo il pronunciamento della condanna a carico della sua assistita. In attesa dunque che siano depositate la motivazioni della sentenza, la linea difensiva della Panarello sembra non voler cambiare: sarebbe stato Andrea Stival a strangolare il nipote in presenza della nuora la quale, “come una marionetta” avrebbe eseguito i suoi ordini fino alle fasi dell’occultamento del corpo.

La criminologa Roberta Bruzzone sul numero di Giallo in edicola questa settimana è tornata sull’argomento e, analizzando le caratteristiche del caso e facendo un parallelismo con quello di Cogne, che vide un’altra madre accusata e condannata per infanticidio,ha azzardato già un’ipotesi su quello che potrebbe essere il destino di Veronica Panarello. Per la criminologa, infatti, la Panarello non può sperare negli sconti di pena di Anna Maria Franzoni, condannata in primo grado a 30 anni e poi a 16 in via definitiva per l’omicidio del figlio Samuele. “La Franzoni ha ucciso il figlio con modalità assai diverse, che testimoniano che la donna ebbe una sorta di ‘black out’. Forse proprio questa considerazione ha portato i giudici d’appello a ridimensionare la pena in maniera così importante. Ma con la Panarello non mi aspetto altrettanta ‘clemenza’ …”, così la Bruzzone.

Leggi anche: Omicidio Loris Stival, Veronica Panarello: nuovi terribili particolari sulla morte

Le “mille menzogne” dette, “i depistaggi e cambi di versione ‘a orologeria'”, infatti potrebbero costare molto cari a Veronica Panarello, se la sua posizione al processo d’Appello si mantenesse come quella attuale. La 28enne “ha ucciso il figlio in maniera lucida e determinata”, precisa la Bruzzone, e ne ha occultato il corpo al solo scopo di farla franca, inscenando addirittura l’azione delittuosa di un fantomatico pedofilo. “Mi aspetto la conferma della sentenza di primo grado anche per gli altri due gradi di giudizio”, ha concluso, alla luce di queste considerazioni, Roberta Bruzzone su Giallo.

Kevin Durant cestista Nba

Basket Nba risultati della notte e highlights: Durant stende gli OKC

High School Musical 4 cast trama data di uscita

High School Musical 4 cast e data di uscita, Vanessa Hudgens e Zac Efron: le novità