in ,

Loris Stival, Veronica Panarello in chat per 45 minuti: a giorni esito accertamenti telefonici

C’è grande attesa in Procura per l’esito degli accertamenti sul traffico telefonico registrato sul cellulare di Veronica Panarello. Tecnici informatici americani se ne stanno occupando, e dalla perizia che scaturirà dalla analisi sul dispositivo elettronico sequestrato alla madre di Loris potrebbero davvero emergere importanti novità.

Le uniche indiscrezioni che ad oggi si conoscono in merito riguardano l’arco di tempo che l’indagata avrebbe dedicato all’uso di chat ed applicazioni di messaggistica istantanea: ben 45 minuti continuativi, in una fascia oraria che va dalle 8,30 alle 10 del 29 novembre scorso, arco temporale in cui secondo gli inquirenti il piccolo Loris sarebbe stato ucciso. Sarà importantissimo conoscere i nomi di chi ha interagito con Veronica in quei minuti fondamentali per l’indagine, anche perché il procuratore Carmelo Petralia, che ormai da 2 mesi indaga sull’omicidio, non ha mai abbandonato l’ipotesi che la 26enne abbia avuto un complice nella fase dell’occultamento del corpo di suo figlio.

=> leggi tutto sull’omicidio di Andrea Loris Stival

“Non ho trovato una donna, ma una bambina di 38 chili. Veronica è distrutta, devastata dal dolore”, così l’avvocato Francesco Villardita oggi, durante un collegamento video con Barbara D’Urso a Pomeriggio 5. Il legale ha tuttavia rivelato di avere constatato una sorprendente combattività nel modo di fare della giovane donna che, anche se indebolita nel fisico perché dimagrita di 9 chili, non ha perso la verve. Veronica è decisa più che mai a combattere per difendersi dalla terribile accusa di omicidio che le viene fatta.

Pensioni 2017 Sergio Mattarella interviene

Toto Quirinale 2015: Sergio Mattarella è il candidato intorno a cui si stringerà l’accordo?

disservizi Facebook

Facebook down: tutti su Twitter a lamentarsi del secondo disservizio in poche ore