in ,

Loris Stival, Veronica Panarello interrogata: “Mio suocero abusava di Loris”

“No lo copro più. Io so chi è il mostro che ha ucciso il mio bambino. Quel giorno sono uscita per buttare la spazzatura, quando sono tornata a casa mio figlio l’ho trovato già morto, non portava le mutandine e aveva i pantaloni abbassati. Loris non è morto con le fascette, è stato strangolato con un filo elettrico”. Queste le nuove sconcertanti dichiarazioni rilasciate da Veronica Panarello, stavolta, però, ai periti del Gup al suo legale Francesco Villardita in carcere a Catania, ai quali ha ribadito che Andrea Stival, suo suocero, è l’assassino di Loris.

La 27enne ha raccontato nel dettaglio cosa accadde la mattina del 29 novembre 2014, spiegando di non avere finora rivelato la truce verità solo per il terrore che il suocero facesse del male anche al suo bambino più piccolo. Andrea Stival avrebbe manifestato “attenzioni particolari e strane” verso i suoi figli, per i quali lei si sarebbe ‘sacrificata’ dicendo ad Andrea Stival “prendi me, non Loris”.

Gli inediti contenuti delle dichiarazioni rilasciate da Veronica Panarello sono stati rivelati in esclusiva da Mattino 5, poco fa. “Loris me l’hanno messo in macchina, Andrea Stival mi disse di farmi trovare al canalone, ero sola in macchina e quando arrivai lui era lì” – così la Panarello ai magistrati – “Da sei mesi avevo frequenti rapporti sessuali con mio suocero quando i bambini non erano in casa. Non ero consenziente, ma questo era il patto”: Veronica si sarebbe ‘sacrificata’, concedendosi al suocero per evitare che l’uomo riversasse i suoi impulsi sui suoi figli.

>>> leggi tutti gli articoli sul caso Loris Stival

E poi, ancora, un altro particolare agghiacciante: “Andrea Stival mi ha inviato in carcere una lettera con dei soldi, un segnale per dirmi che stavo facendo bene a non parlare”. Davide Stival, marito di Veronica e figlio di Andrea, ha commentato così le nuove rivelazioni della moglie: “Se è stato mio padre, paghi”. Ora le parole di Veronica Panarello dovranno trovare riscontro nelle verifiche degli inquirenti: l’interrogatorio alla donna nel carcere di piazza Lanza a Catania sta avendo inizio proprio in questi minuti.

Stefania Giannini piattaforma per docenti "INDIRE"

Indire, piattaforma online per docenti neoassunti 2015-2016: come registrarsi e a cosa serve

Moto Gp Marquez Gp Austin

Moto Gp Test Phillip Island: Marquez è il più veloce, attardati Rossi e Lorenzo