in ,

Loris Stival, Veronica Panarello news: chiesto confronto all’americana con il suocero

Veronica Panarello, in carcere con l’accusa di infanticidio, continua imperterrita ad accusare il suocero Andrea Stival dell’omicidio di suo figlio Loris. Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, la 27enne vorrebbe avere un confronto faccia a faccia con lui, in presenza di avvocati e magistrati. E dalle parole è passata ai fatti: proprio lunedì scorso 16 maggio, infatti, il suo legale Francesco Villardita, ha presentato istanza al sostituto procuratore Marco Rota, titolare delle indagini.

“Deve avere il coraggio di guardarmi dritto negli occhi, mentre dice che non è stato lui a uccidere mio figlio. Deve ripetere, davanti a me e ai magistrati, anche che non abbiamo mai avuto una relazione e che non ha fatto tutto quello che ha fatto …” – queste le parole della Panarello al suo legale riportate da La Sicilia“È arrivato il momento della verità, non posso più aspettare né accettare che io mi faccia il carcere al posto suo”.

Il suocero, chiamato in correità dalla donna lo scorso gennaio, è indagato come atto dovuto dalla Procura di Ragusa, ma ad oggi dalle nuove indagini condotte dagli inquirenti non sarebbe emerso nessun indizio a suo carico“Ritengo che il confronto fra i due a questo punto sia utile, se non indispensabile, al raggiungimento della verità”, ha dichiarato l’avvocato Villardita in merito alla richiesta fatta dalla sua assistita, ma non sarebbe dello stesso avvisto il sostituto procuratore Rota che, pur riservandosi di “valutare l’istanza della difesa” della Panarello, secondo fonti vicine alla Procura riportate dal quotidiano, sarebbe propenso per il no, a non autorizzare il confronto suocero-nuora in quanto atto inutile.

“Andrea Stival non ha nulla da nascondere e ha sempre ripetuto la verità sempre, davanti a chiunque. Mi andrebbe al faccia a faccia con la nuora? Tragga lei la conclusione…”, avrebbe detto a La Sicilia, Francesco Biazzo, difensore di Andrea Stival.

ToTò Schillaci l'ex moglie Rita Bonaccorso tenta il suicidio

Totò Schillaci contro l’ex moglie Rita Bonaccorso: “Per colpa sua mi insultavano negli stadi”

marco pannella e cecchi paone

Marco Pannella è morto: piaccia o no, grazie a lui siamo tutti un pochino meno provinciali