in ,

Lorys Stival: la decisione del Gup per il processo a Veronica Panarello

Oggi, lunedì 20 Giugno 2016, ha preso il via, alle ore 10, nel Tribunale di Ragusa, il processo a porte chiuse e con rito abbreviato a carico di Veronica Panarello, la madre del piccolo Lorys, accusata di omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere. L’udienza si è conclusa alle ore 14:00. Come riportato sul sito di Chi l’ha visto?, storico programma di Rai 3 condotto da Federica Sciarelli ed in onda ogni mercoledì sera, il Gup, Andrea Reale, ha stabilito che Andrea Stival, nonno paterno del piccolo Lorys, potrà rimanere all’interno del processo a Veronica Panarello come parte civile anche se è indagato per omicidio volontario dalla procura di Ragusa. Tale indagine è un atto dovuto affinché si possano approfondire le accuse della stessa imputata ai danni del suocero.

>>LEGGI QUI TUTTE LE NEWS SULL’OMICIDIO DEL PICCOLO ANDREA LORYS STIVAL

È stata quindi respinta la richiesta del legale di Veronica Panariello, l’avvocato Francesco Villardita, per il quale sarebbe stato un controsenso che Andrea Stival fosse parte civile nel processo e allo stesso tempo indagato per lo stesso reato in altra inchiesta. A tale proposta si sono opposti sia  Daniele Scrofani e Francesco Biazzo, legali del padre di Lorys Stival, sia il procuratore Carmelo Petralia e il sostituto Marco Rota.

L’avvocato Francesco Villardita ha tentato inoltre di smontare, come riportato da Repubblica.it, il verdetto dei periti nominati dallo stesso Gup in cui è stato stabilito che Veronica Panarello è ed era perfettamente in grado di intendere e volere. Secondo lo stesso Villardita proprio su ciò si aprirà una semi battaglia visto che  i consulenti di parte hanno espresso una valutazione differente.

L’udienza è stata rinviata al prossimo 18 Luglio 2016.

Seguici sul nostro canale Telegram

anticipazioni prima puntata temptation island 2

Anticipazioni Temptation Island 3: il video presentazione della prima puntata

Christo Lago Iseo

Passerella di Christo: date, biglietti, orari e costi per visitare “The Floating Piers”