in

Lorys Stival news, oltraggio alla sua lapide: distrutta e rubata

Omicidio Lorys Stival ultime notizie: la lapide del piccolo è stata distrutta e rubata. Si tratta dell’altarino che il nonno materno, Franco Panarello, aveva allestito proprio sulla strada vicina all’ingresso del canalone che porta al Mulino Vecchio, poco fuori Santa Croce Camerina (Ragusa), dove il piccolo fu rinvenuto cadavere alle 17 del 29 novembre 2014, dopo ore di ricerche. Come anche riferisce il programma di Rete 4, Quarto Grado, “Ignoti hanno rubato la foto del bambino dall’altarino costruito al canalone, il luogo in cui è stato trovato senza vita. “Sono amareggiato, non so come si possa fare un gesto simile ad un angelo che non c’è più. Sto già preparando una nuova cornice con una bella foto di Lorys”, queste le parole del nonno, Franco Panarello, che da sempre si occupa dell’altarino e lì porta i fiori in ricordo del bimbo, strangolato in casa dalla madre, Veronica Panarello.

veronica panarello condannata in appello

Chi e perché ha fatto un gesto così vile? L’accaduto ha sconvolto il piccolo paese del Ragusano, poiché non si capisce lo scopo di un’azione tanto deprecabile volta a sfregiare il ricordo di un’anima innocente strappata alla vita così prematuramente. Per l’omicidio del piccolo Lorys è in carcere, condannata in primo e secondo grado a 30 anni di reclusione, la madre Veronica, che sta scontando la sua pena nel carcere Le Vallette di Torino, dove da Catania è stata trasferita di recente su sua richiesta, al fine di entrare a far parte di un piano di studio e lavoro carcerario.

VERONICA PANARELLO MINACCE AL SUOCERO

La Panarello, com’è noto, dopo avere più volte cambiato versione dei fatti, dal gennaio 2016 ammette di avere ‘solo’ occultato il cadavere del figlio gettandolo da un muretto in cemento nel succitato canalone di contrada Mulino Vecchio, e accusa invece dell’esecuzione materiale del delitto suo suocero, nonché nonno paterno di Lorys, Andrea Stival. L’uomo è stato ritenuto estraneo ai fatti in entrambi i gradi di giudizio. Nonostante questa evidenza, Veronica Panarello continua ad accusarlo e subito dopo la sentenza d’Appello che l’ha condannata, in aula è andata in escandescenza minacciandolo di morte mentre le guardie carcerarie la conducevano in cella.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Loris Stival news: il nonno Andrea è stato scagionato

Crollo ponte a Genova, Conte: «Via le concessioni ad Autostrade, 5 milioni per rimuovere le macerie»

Italia fuori dall’Euro? Il pensiero di Conte: “Ecco la verità”

“Temptation Island Vip” Nilufar e Giordano falò di confronto: Gianni Sperti difende Nicolò Ferrari