in ,

Luca Argentero: intervista per UrbanPost alla presentazione della nuova collezione Stroili gioielli

Ieri, 28 ottobre 2014, si è tenuto a Milano un grande evento: la presentazione ufficiale della prima collezione di gioielli denim firmata Stroili, e realizzata in collaborazione con ISKO, l’azienda leader nel settore della tela jeans: BLING BLING DENIM COLLECTION. Tradizione ed avanguardia, arte orafa e sartoriale, si fondono insieme per dare vita ad una collezione di gioielli unica nel suo genere, che attinge dal tessuto più glamour e utilizzato di tutti i tempi, il jeans, per dare al gioiello una nuova prospettiva: dinamica e preziosa allo stesso tempo. Come spiegato da Maurizio Merenda, AD stroili Oro Group, la partnership con ISKO ha permesso di creare una collezione esclusiva, in grado di declinare il denim nel mondo del jewelry, “unendo la sua essenza al nostro coté ricco di glamour e di dettagli chic”. Nella suggestiva boutique Stroili di Milano, in Corso Vittorio Emanuele, 12 nuovissimi modelli tra anelli, bracciali, e orecchini, dal design d’impatto e di tendenza, sono diventati protagonisti di una kérmesse d’eccezione. Guest stars dell’evento: Luca Argentero e la testimonial Elisa Sednaoui. Tra giornalisti e addetti del settore, tanti sono stati gli ospiti che hanno partecipato all’evento come Cecilia Capriotti, Natasha Slater, e numerosi blogger tra cui The Fashion Fruit, Irene Closet, trinketadvisor, Theyoungissue, Insane Inside e Gio’ Mori. Insieme agli altri giornalisti, abbiamo fatto a turno una breve intervista al bellissimo e bravissimo Luca Argentero, che ci ha svelato tutto sul suo stile, nella moda e nella vita.

Intervista Luca Argentero per UrbanPost  evento Stroili Milano Bling Bling Denim Collection

1) Il tuo rapporto con la moda ed in particolare i gioielli, che sono i protagonisti dell’evento in questione, la presentazione ufficiale della nuova collezione di gioielli Stroili Bling Bling Denim.

Mah, in realtà la parola testimonial mi sembra eccessiva per quella che è una testimonianza ad una bellissima festa. Questa mi sembra la definizione esatta, quindi testimonial no, ma mi è già capitato di essere ospite di Stroili un paio di anni fa con Hilary Blasi, lei, invece, proprio, credo, era  la testimonial dell’azienda. Per il lavoro che faccio…la fede ovvio, per carità, poi la fede non  si toglie. Poi, però, in realtà, anche la fede, avendo la fortuna di passare tanta parte del mio tempo sul set, è una cosa che sei costretto a togliere, no?! E quindi ho sempre una paura folle di portarmi in giro cose preziose perché poi le dimentico, magari le devi lasciare da qualche parte e alla fine le perdi. Poi d’estate, invece, quando sei in vacanza, complici magari anche dei viaggi, trovi una cosa figa e divertente allora è più facile agghindarsi un po’ di più.

2) Quindi, anche dell’ultimo film che hai fatto sul set sei stato obbligato a toglierti la fede?

Sì, certo, nell’ultimo film che ho girato, che è appunto ora in sala, l’ho tolta. Beh, ma per forza, sei obbligato, se il personaggio non è sposato nella storia non è che la puoi tenere. Oltretutto, la fede proprio poco si addiceva all’ultimo personaggio che ho interpretato perché era un Don Giovanni.

3) Tu che sei una ragazzo bellissimo, sei un sex symbol, quanto ti sei rispecchiato e ti rispecchi nella figura del Don Giovanni? Come un Don Giovanni, sono sposato! Che domanda è?!

Sì, va beh, nel senso, da ragazzo lo eri?

Beh certo, in realtà le proprie abitudini credo vadano di pari passo con l’età che uno ha. A vent’anni non facevo altro che andare in discoteca, mi sembra legittimo avere un atteggiamento più leggero nei confronti delle relazioni a quell’età. Parlo oggi da uomo sposato 36enne, e dico, no, ho grande rispetto della persona con cui sto e quindi cerco di comportarmi di conseguenza.

4) Tornando invece un attimo al discorso della moda, tu piaci molto anche perché incarni molto la figura del ragazzo della porta accanto, quindi volevamo chiederti come è il tuo rapporto col Denim, visto che, per la tua professione, siamo sempre soliti vederti impeccabile ed elegante sui red carpet ed agli eventi.

In realtà sono molto più denim che elegante. Poi sarà che incontrandosi sempre in occasioni particolari uno si veste adeguatamente, però il daily base è jeans e maglietta come credo tutti i ragazzi del mondo, no? Il jeans è l’indumento dei ragazzi per eccellenza. E trovo anche che sia bella, quindi, l’idea di questa sera di abbinare un gioiello, che magari è relegato ad occasioni più particolari, al denim, che lo rende subito più quotidiano, più prét-a-porter. Quindi credo giusta l’intuizione e rispecchia poi quello che sono io che tendo a volermi sentire comodo e non necessariamente fashion. Non ho la predisposizione ad  achittarmi in modo particolare se  esco a fare la spesa, o se ho una giornata normale di lavoro. Se ho una giornata normale di lavoro mi vesto molto comodo, spesso, un jeans.

5) Easy quindi? Easy sì.

6) Scusa Luca, ma i divi come te vanno anche a fare la spesa?

Guarda io ho a 50 m da casa mia un bellissimo mercato al coperto, quindi ho il mio banco della frutta, quello della verdura, quello del pesce, della carne, e così via. Sono molto attento a quello che mangio e dove lo compro.

7) Tu nella vita privata hai degli hobby?

Tantissimi, grazie a Dio! Guarda il lusso più grande che uno possa avere è che il proprio lavoro sia la propria passione, e nel mio caso è così. Poi, mi piace tantissimo la fotografia, sono un grande amante dei viaggi, mi piace tantissimo cucinare, quindi…ho un sacco di belle passioni.

8) Sei uno che ha tenuta alta la bandiera del GF, sei nato dalla tv e spesso c’è un grande accanimento mediatico nei tuoi confronti. A volte ti attribuiscono delle liason, eccetra, a te da fastidio tutto questo? Come affronti il gossip tu che sei un ragazzo semplice, che ha fatto anche la gavetta?

Io non penso di subire un grande accanimento. Anzi, rispetto ai miei colleghi penso mi lascino anche abbastanza stare. Quello che esce penso che sia normale visto che i giornali qualcosa devono scrivere. Io sto con la stessa compagna da 10 anni, quindi, qualcosa devono dire ad un certo punto. Se esce il film con una bella donna mi dicono: “Ah sì, è scoppiata la passione”, con l’attrice con cui stavo sul set. In realtà di base, ci faccio una mezza risata sopra.

Un grazie speciale a coloro che hanno permesso questa intervista: GUITAR Press Office, ed il Pr. Francesco Cresi

Elisa Sednaoui

 

 

 

 

 

 

Intervista Luca Argentero per UrbanPost  evento Stroili Milano Bling Bling Denim Collection

 

Intervista Luca Argentero per UrbanPost  evento Stroili Milano Bling Bling Denim Collection

Intervista Luca Argentero per UrbanPost  evento Stroili Milano Bling Bling Denim Collection

Foto esclusiva UrbanPost di Sara M. Miusis

Jennifer Lawrence e Chris Martin, è già finita per l’amata coppia di Hollywood

ricetta anna moroni dolci dopo il tiggì

Ricette Dolci dopo il tiggì: i “croissant” di Anna Moroni