in

Luca Congera scomparso nel Cagliaritano, famiglia: “Riaprire caso per omicidio”

Luca Congera scomparso nel Cagliaritano il 16 marzo: è ancora mistero sulla sorte del pescatore 50enne di cui si sono perse le tracce in circostanze a dir poco allarmanti, dopo che aveva discusso con la moglie la quale gli aveva comunicato l’intenzione di separarsi. L’ipotesi dell’omicidio, paventata inizialmente dalla Procura di Cagliari, titolare delle indagini, e poi dalla famiglia, resta ancora in piedi, soprattutto dopo il ritrovamento di un cadavere decapitato e semi carbonizzato in un canneto della 554 avvenuto il 13 luglio scorso, durante le operazioni di spegnimento di un incendio. Un braccialetto e i brandelli di una tuta blu, trovati accanto ai resti, infatti, sarebbero riconducibili proprio a Congera.

La conferma a siffatta ipotesi, tuttavia, si potrà avere solo con lesito dell’esame autoptico sul cadavere mutilato. Intanto l’avvocato Gianfranco Piscitelli, difensore della madre e delle tre sorelle di Congera –  ha ufficialmente protocollato alla Procura della Repubblica di Cagliari, “l’opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dal pm Alessandro Pili del fascicolo a carico di ignoti per il presunto omicidio” del pescatore sardo.

Potrebbe interessarti anche: Luca Congera cadavere decapitato: inquietante lettera anonima alla famiglia e l’ipotesi dell’omicidio

scomparso a quartu

“Nell’atto di opposizione, dopo aver sottolineato una serie di motivi che la rendono opportuna” – ha spiegato l’avvocato – “ho richiesto tutta una serie di nuovi accertamenti investigativi, nuove escussioni di testi e persone informate sui fatti ed altro utile all’accertamento della verità. Nel frattempo non sono ancora stati resi noti gli esami comparativi del Dna eseguiti sul corpo del cadavere ritrovato nei giorni scorsi che ipoteticamente potrebbe essere quello dello scomparso Gianluca Congera”.

elena santarelli incinta, elena santarelli instagram, elena santarelli

Elena Santarelli peso, la showgirl non mangia più? I fan in allarme, lei risponde ‘seccatissima’

Surgelati: 3 buoni motivi per consumare questi cibi