in

Luca Giurato a Radio Cusano Campus: “Ecco di chi sono stato innamorato per anni, mi faceva impazzire”

Luca Giurato è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta da Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti, su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Al momento Giurato è ‘infortunato’ a seguito di un incidente domestico. “Mi sono fatto male nel classico incidente domestico tra i più stupidi, ho inciampato e mi sono fratturato una caviglia. Sono stato operato, il decorso va bene secondo il grande ortopedico, ma va meno bene per me che sto qui a casa in panciolle” ha raccontato Giurato. Sulle prese in giro per le sue gaffe. “La satira, la presa in giro è un diritto di chi la fa, purchè stia nella satira, nella correttezza. Da Striscia, a Blob, alla Gialappa’s, è sempre stata una presa in giro molto garbata che teneva conto anche qualche volta estremizzandolo il mio passato e presente di giornalista che, consumando la suola delle scarpe e dandoce sotto, ha raggiunto dei traguardi lusinghieri. In 50 anni di carriera sono passato dai giornali del pomeriggio, ad un grande giornale del mattino, alla direzione del Gr1, al Tg1 e poi bellissime trasmissioni televisive. Qualche volta, siccome la sera mi mancava Striscia la notizia, alcune gaffe le facevo apposta ma col cavolo che riuscivo a prendere in giro Antonio Ricci, mi venivano male. Poi ho riflettuto e ho detto: ma chi te lo fa fa, continua a esse come sei. A volte mi uscivano fuori parole inventate, ma proprio d’istinto”.

Luca Giurato e le sue co-conduttrici: “Innamorato di Livia Azzariti”

Sulle sue co-conduttrici. “Io sono stato un uomo fortunato, a parte per aver avuto autori molto bravi, ho avuto partner favolose con le quali sono sempre andato d’accordo. Di una sono sempre stato innamorato, Livia Azzariti, ormai dopo 20 anni posso dirlo. A parte questa debolezza personalissima, anche tutte le altre meravigliose. E’ veramente una cazzata quella di litigare tra conduttori, è un’offesa verso i telespettatori, non ce lo possiamo permettere. Come si fa a litigare con la Clerici, con la Saluzzi, con Maggioni, con Capua? Tutte donne straordinarie, belle, intelligenti e capaci. Mi vanto spudoratamente di aver lanciato Eleonora Daniele, che ora sta facendo molto bene. Il pubblico ti segue, ma tutto può vedere tranne che litighi con la tua partner. Ora c’è questo assurdo, con politici e giornalisti super politicizzati che litigano per forza e si devono scontrare per forza perché fa audience. Prima di tutto non è vero che fa audience e anche se fosse che bell’audience quando si urla e non si capisce nulla”.

Luca Giurato e il Movimento ‘MeToo’: “Ha ragione Asia Argento”

Sulle molestie sessuali nel mondo dello spettacolo. “E’ molto triste perché nessuno ha certezze al 100% -ha affermato Giurato-. Nessuno era presente nella stanza in cui Ronaldo stava con la ragazza. Nessuno era lì a vedere le storie orrende di Weinstein. Però credo che Asia Argento, con tutte le sue intemperanze comportamentali, abbia ragione, credo che sia un vero mascalzone che approfitta del suo potere. Anche guardando alla cronaca si vedono delle cose bestiali. Menomale che è nato questo movimento Metoo, almeno confrontiamoci. Io poi sono un filo-donne spudorato”.

 

Written by Andrea Paolo

46 anni, nato in provincia di Reggio Calabria, emigrato negli anni '80 al nord, è laureato in scienze politiche. Ha lavorato come ricercatore all'estero e studia da anni la criminalità organizzata. Per UrbanPost si occupa di news di cronaca e di gossip sui personaggi del mondo dello spettacolo.

Assunzioni Unicredit 2018: ecco le nuove posizioni aperte, tutte le opportunità da non perdere

Sara Affi Fella nuove rivelazioni, Selvaggia Roma: «Tre giorni prima che salisse sul trono …»