in

Luca Sacchi ucciso a Roma, il premier Conte: «Da Salvini speculazione miserabile»

Roma è sotto choc in queste ore per la brutale uccisione di Luca Sacchi, un ragazzo di soli 24 anni ammazzato in strada con un colpo di pistola alla testa mentre cercava di difendere la fidanzata da un tentativo di rapina. I Carabinieri stanno cercando di ricostruire la vicenda, raccogliendo più testimonianze possibili. Tra questi il gestore del pub che si trova all’incrocio tra via Teodoro Mommsen e via Bartoloni, dove sono avvenuti i fatti.

Luca Sacchi ucciso a Roma

>> Roma, tentativo di rapina finisce nel sangue: 24enne muore ucciso da un colpo di pistola alla testa

Luca Sacchi ucciso a Roma: la testimonianza del gestore del pub

“Ieri nel pub c’erano una quarantina di persone – racconta l’uomo all’AdnKronos – che guardavano la partita, ma non mi risulta che il ragazzo sia entrato, aveva il cane, e me lo sarei ricordato. Qualcuno mi ha detto che sarebbe entrata, invece, la fidanzata, a prendere una bottiglietta d’acqua”.  Sul luogo dell’omicidio nel quartiere Colli Albani sono stati portati diversi mazzi di fiori. “Abbiamo sentito un solo sparo e poi la ragazza che urlava, siamo usciti e mi pare di aver visto una macchina che andava via ma – racconta – poteva anche essere di passaggio. Abbiamo cercato di aiutare il più possibile chiamando i soccorsi”, afferma l’uomo.

Luca Sacchi ucciso a Roma: il premier Conte attacca Salvini

Sul drammatico episodio di cronaca non sono mancati gli interventi dei politici, anche ai massimi livelli. Primo fra tutti quello del premier Giuseppe Conte che ha sentito nel pomeriggio il capo della polizia, Franco Gabrielli. «Da questo punto di vista non bisogna abbassare la soglia – ha affermato Conte – ho parlato con Gabrielli, faranno di tutto per assicurare alla giustizia i responsabili di questo omicidio. Ma è un episodio e c’è un contesto generale». Il premier, a Solomeo in Umbria in visita all’azienda di Brunello Cucinelli, ha anche duramente attaccato Matteo Salvini per la strumentalizzazione di quanto accaduto a Roma nella notte. «Se qualcuno – ha detto – chiunque esso sia, si permette di fare  speculazione in campagna elettorale in questo modo lo trovo davvero miserabile. Si può ingrassare il consenso in tutti modi, ma se si
pensa di lucrare consenso in questo modo lo trovo davvero miserabile».

>> Tutte le news di politica italiana

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Taylor Mega Instagram, senza reggiseno è sbalorditiva: «Che bomba!»

“Maledetti Amici Miei” 24 ottobre 2019: le anticipazioni della quarta puntata