in ,

Lucca, militare 26enne morto durante un lancio: il paracadute non si è aperto

Un militare dell’esercito, Fabio Comini, 26enne di Ascoli Piceno, è morto quest’oggi in seguito ad un incidente verificatosi all’aeroporto di Tassignano, vicino Lucca: ha perso la vita durante un lancio, perché il suo paracadute non si è aperto. Inutili i soccorsi immediati del personale del 118 e dei vigili del fuoco: per il parà non c’è stato niente da fare.

Il drammatico schianto è avvenuto in un’area adibita alle esercitazioni con i lanci con il paracadute, dove Fabio Comini, appartenente al 4° reggimento Alpini paracadutisti di stanza a Verona, stava svolgendo il suo addestramento. Sono stati i suoi colleghi ad accorgersi della mancata apertura del dispositivo e a capire immediatamente cosa stava accadendo, anche se ulteriori accertamenti per la ricostruzione della esatta dinamica dell’incidente sono tuttora in corso.

Paracadutista – Image credits: Shutterstock

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: Valentina ha scelto Andrea

Giro d Italia 2015

Giro d’Italia 2015 dodicesima tappa: Gilbert trionfa a Vicenza, Contador guadagna su Aru