in ,

Luigi Di Maio chat, caso Marra: il vicepresidente della Camera posta il ‘vero messaggio’ su Facebook (FOTO)

Luigi Di Maio passa subito al contrattacco e smentisce categoricamente quanto riportato da La Repubblica, Il Corriere della Sera e Il Messaggero nella giornata odierna (leggi qui): il vicepresidente della Camera, dunque, non avrebbe detto alcuna bugia sulla posizione di Marra con cui ci sarebbe stato un incontro giorno 6 luglio 2016. Su Facebook, infatti, Luigi Di Maio ha postato la serie di messaggi scambiati con Virginia Raggi nella giornata di agosto 2016 in cui sottolineava come il “Servitore dello Stato” non fosse Marra bensì Pignatone, Procuratore aggiunto reggino in servizio a Roma da un anno.

Questo il messaggio di Luigi Di Maio postato su Facebook pochi minuti fa con cui evidenzia la posizione del Movimento 5 Stelle nei confronti di Marra. “Oggi quattro giornalisti differenti su tre giornali diversi riportano la stessa fake news sul mio conto. Tutta la verità è raccontata qui nei minimi dettagli.” 

E dal Blog di Beppe Grillo arrivano maggiori dettagli:

“Quanto alle ragioni di Marra. Aspettiamo Pignatone (il MoVimento 5 Stelle aveva chiesto alla Raggi di far verificare il nominativo Marra a Pignatone, il procuratore di Roma, ndr). Poi insieme allo staff (quello che allora era chiamato mini direttorio, ndr) decidete/decidiamo. Lui non si senta umiliato. È un servitore dello Stato (Marra era della Guardia di Finanza, ndr). Sui miei (intendendo chiaramente i suoi collaboratori, ndr) il Movimento fa accertamenti ogni mese. L’importante è non trovare nulla.”

Quindi dal messaggio integrale si capisce che:
1) Il MoVimento 5 Stelle aveva chiesto di far verificare alla procura le credenziali di Marra
2) Aveva esplicitato il fatto che la decisione non era sua, ma del sindaco con il minidirettorio
3) Aveva evidenziato il fatto che Marra era della Guardia di Finanza, un servitore dello Stato visto che allora nulla era uscito sul suo conto
4) Aveva evidenziato che il MoVimento 5 Stelle fa accertamenti periodici sulle persone che lavorano per i suoi portavoce e che l’importante è non trovare nulla

pokemon go

Aggiornamento Pokémon Go San Valentino 2017 update: John Hanke preannuncia due nuove features

San Valentino 2017 Vip

San Valentino 2017 Vip: ecco come festeggiano