in ,

Macabro drink servito in Canada: costumanza barbarica

Una storia che ha decisamente dell’incredibile e che, al tempo stesso, è una consolidata tradizione. In Canada e precisamente a Dawson City ( nel bar del Downtown Hotel) si è soliti a servire, per chi è interessato, un whisky con un dito mozzato nel fondo del bicchiere.

dita mummificate

Le labbra devono solo toccare il dito, facendo attenzione a non ingoiarlo: per primo motivo perché deve essere riutilizzato per altri drink e, secondariamente perché in caso di ingoio si deve pagare una “multa” di 500 dollari. Nel corso del tempo, da parte di appassionati di questa “specialità”, sono arrivate come donazioni delle “nuove” dita , causa eccessivo deterioramento delle precedenti. Il fatto che il dito sia immerso nell’alcol, facendo da disinfettante, renderebbe il tutto meno sgradevole per coloro che sono intenzionati a pagare i 5 dollari aggiuntivi per bere il discusso drink.

Questa usanza è nata quasi per una casualità negli anni 70′, fra i frequentatori abituali dei bar, quando un pescatore, Dick Stevenson, trovò in una baita un alluce mummificato. L’uomo volle  portarlo con se’ in città e decise con altri di fare una scommessa su chi avrebbe avuto il coraggio di bere un bicchiere di champagne con dentro il macabro oggetto ritrovato. Nacque così il famigerato Sourtoe Cocktail Club.

photo credit: 96dpi via photopin cc

photo credit: Diego Dalmaso via photopin cc

Seguici sul nostro canale Telegram

Mesut Ozil

Arsenal: secondo Ozil, Mourinho è il miglior allenatore al mondo

X Factor 7 anticipazioni 31 ottobre 2013: Morgan punta sull’eccellenza con i Pink Floyd