in ,

Macedonia, precipita piccolo aereo partito da Treviso: morti 6 italiani

Tragedia nei pressi di Veles, nel centro della Macedonia, dove un piccolo aereo privato partito da Treviso si è schiantato per motivi ancora da accertare, causando la morte di 6 italiani in viaggio per lavoro. Al momento dell’incidente pare vi fossero condizioni meteo avverse: pioggia, scarsa visibilità e forte vento.

Si è appreso che il velivolo, un ‘Piper’ Pa 34 – 200 T Seneca bimotore a turboelica registrato in Germania, sarebbe scomparso dai radar intorno alle 17:40 di ieri, martedì 6 settembre, mentre si preparava ad un atterraggio all’aeroporto di Skopje, capitale macedone, dove avrebbe dovuto fare uno scalo tecnico per fare rifornimento di carburante e poi proseguire per Pristina, sua destinazione finale. Ne ha dato conferma alla tv privata macedone Sitel, Mitko Ciavkov, direttore dei servizi di sicurezza macedoni.

Ancora non è chiaro cosa sia accaduto: diversi testimoni avrebbero tuttavia riferito di avere scorto il velivolo in fiamme ancor prima che si schiantasse al suolo. Nessuna delle persone a bordo è sopravvissuta all’incidente. A bordo del Piper c’erano 5 passeggeri più il pilota, Francesco Montagner, presidente dell’Associazione dilettantistica sportiva Aeroclub Treviso.

Riforma pensioni, Matteo Renzi e il referendum

Pensioni 2016 news oggi: Anticipo pensionistico e aumento delle minime, l’ultimo annuncio di Matteo Renzi

Evento su disabilità e arte a Milano

#ètuttodiverso: a Milano un evento su arte e disabilità, da provare con i cinque sensi