in ,

Maddie McCann news, stop alle indagini: “Ricerche inutili, servirebbe un miracolo”

8 anni dalla scomparsa della bimba inglese, Madeleine McCann, il capo della polizia inglese ha annunciato la cessazione definitiva delle indagini per la totale assenza di indizi concreti e di una pista investigativa da seguire. “È come se il tempo si fosse fermato. Nonostante lo sforzo fatto, oggi non abbiamo molte informazioni più di quante ne avevano i giornali poche ore dopo la scomparsa della piccola”, ha fatto sapere in una lettera al Daily Mail, David Jones.

Si percepisce una vena polemica nelle sue parole, soprattutto quando, ripercorrendo le varie fasi della lunga indagine, il capo della polizia inglese cita il contributo dato alle ricerche della bambina da parte dei colleghi portoghesi giacché, lo ricordiamo, Maddie McCann scomparve in Portogallo, mentre si trovava in vacanza con la famiglia in un residence a Playa de Luz, nel maggio 2007.

“La loro inettitudine è ben documentata” – ha accusato Jones riferendosi alla costosissima (10 milioni di sterline) ma non per questo proficua “Operation Grange” – “Poi fu il momento degli investigatori privati, fino a quando, nel 2011, per volere del premier Cameron e del ministro May, furono chiamati i migliori uomini di Scotland Yard”.

ballarò bersani

Ballarò, Bersani: il Pd sta perdendo il rapporto con le sue radici

Calciomercato Roma: Handanovic non rinnova con l’Inter, Sabatini in agguato