in ,

Maddie McCann news: trovata morta la donna “troll” che minacciava i genitori della bimba scomparsa

Un giallo nel giallo. Brenda Leyland, la donna accusata di essere un ‘troll’ della famiglia McCann, è stata ritrovata senza vita nella stanza di un hotel di Leicester, in Inghilterra centrale. La donna proprio qualche giorno fa era stata avvicinata dalle telecamere di Sky News, e quando le è stato chiesto perché si ostinasse a criticare ed inveire contro i genitori della bimba scomparsa nel 2007, lei ha risposto: “Perché ho il diritto di farlo”.Maddie McCann trovata morta donna troll

Pare infatti che Brenda Leyland da tempo utilizzasse il suo account Twitter per attaccare i McCann, genitori della piccola Meddie, la bambina britannica scomparsa misteriosamente quando aveva 3 anni, nell’estate del 2007, dalla camera d’albergo dove si trovava in vacanza con la famiglia, a Praia da Luz, stazione balneare nella regione portoghese di Algarve.

La donna lanciava via social accuse e offese ai coniugi McCann, celandosi dietro lo pseudonimo ‘sweepyface’. La sua attività di bullismo online era stata già denunciata alle autorità, e lo stesso Gerry McCann, papà di Maddie, si era detto preoccupato per i suoi figli, due gemelli di 9 anni, oggetto di minacce su internet. Stando alle prime dichiarazioni rilasciate dalla polizia britannica, il caso della morte della 65enne viene trattato come “non sospetto”. Nell’attesa che venga fatta luce sulle cause del suo decesso, viene da domandarsi perché la donna nutrisse tanto odio per i McCann.

alfano scendiletto berlusconi salvini lega

Alfano, droga: “Ergastolo della patente”

candidati nobel pace 2014

Nobel 2014, candidati Pace: Putin e Bergoglio favoriti, poi Snowden, Assange, Malala e Manning