in ,

Madrid, acrobata muore durante il festival musicale ma lo spettacolo continua: fischiati i Green Day

L’acrobata spagnolo Pedro Aunión Monroy, 42 anni, è morto durante il festival Mad Cool a Madrid, precipitando per 30 metri davanti a migliaia di spettatori. La festa, però, non si fermata nemmeno davanti alla morte, scatenando una bufera sugli organizzatori della manifestazione e sul gruppo dei Green Day che sono saliti sul palco dopo la tragedia. A darne notizia è La Stampa che evidenzia come intorno alle 22:45  la tragedia: tra un volteggio e una capriola Pedro è stato visto precipitare dagli spettatori che, per qualche secondo, hanno pensato che quel volo fosse parte dello spettacolo.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Quando i soccorritori sono arrivati sul palco il pubblico si è reso conto di essere stato testimone di una morte in diretta: a nulla è valso l’intervento dei medici, Pedro è stato dichiarato morto sul posto. Cosa abbia provocato l’incidente e cosa sia successo alla corda che teneva l’acrobata in sicurezza è adesso la vaglio degli investigatori.


Gli organizzatori del festival musicale di Madrid, però, non hanno dato l’annuncio della morte dell’uomo, mandando avanti lo spettacolo e facendo salire sul palco i Green Day: il gruppo si è esibito con un ritardo di 30 minuti scatenando l’indignazione generale che è sfociata in un’enorme polemica sui social.

Stop sbarchi migranti in Sicilia

Migranti, naufragio al largo della Libia: molti dispersi, ci sono bambini

Motociclismo, morto pilota alla 24 Ore di Barcellona: tragedia sul circuito di Catalunya