in ,

Mafia a Roma: con l’inchiesta “Mafia Capitale” arresti di mafiosi e dimissioni di politici

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, ha disposto “un’indagine conoscitiva presso tutte le principali centrali appaltanti della Regione quali: Asl, Ater, Centrale Unica e Dipartimenti per conoscere se società legate all’inchiesta abbiano partecipato a gare e a bandi pubblici ed il loro esito”. Di quale inchiesta si tratta?

“Mafia Capitale” è l’inchiesta per la quale Raffaele Cantone ha guidato l’Autorità Anticorruzione, dopo aver incontrato anche il sindaco di Roma, Ignazio Marino, che durante alcune intercettazioni del 2013 era stato menzionato dai mafiosi per aver preso alcuni stipendi (“ce pijamo ‘e misure con Marino” ndr).

Grazie a “Mafia Capitale”, i carabinieri sono riusciti ad arrestare Massimo Carminati, ex Nar e capo della Mafia romana. Nel frattempo, il capogruppo di Forza Italia della Regione Lazio, Luca Gramazio, indagato all’interno dello scandalo “Mafia Capitale”, ha dato oggi, 4 dicembre 2014, le sue pubbliche dimissioni.

Luca Gramazio ha detto: “Ho comunicato ai colleghi la decisione di dimettermi da capogruppo per dedicarmi con tutto il mio impegno alla difesa della mia onorabilità e della mia storia politica”. Gramazio ha proseguito, dicendo: “Coerenza, impegno sociale e lealtà sono i principi che mi sono stati insegnati e ai quali mi sono sempre ispirato”.

Ultime notizie calciomercato Napoli: Gabbiadini sempre più vicino

andrea loris stival madre accusata di omicidio potrebbe essere scarcerata

Andrea Loris Stival ultime notizie nella diretta di Pomeriggio 5: la mamma dice la verità?