in

Mai bere al mattino il bicchiere d’acqua lasciato la sera prima sul comodino: ecco perché

Tra le tante abitudini degli italiani ce ne è una che è davvero popolare. Chi di voi per comodità, ma forse anche per pigrizia, soprattutto di inverno, prima di mettersi al letto, non lascia sul comodino un bicchiere d’acqua da bere durante la notte? Questo proprio per non avere la seccatura di alzarsi per andare in cucina? Beh, è una pratica dannosa per il nostro organismo. Dopo aver letto quest’articolo siamo certi che abbandonerete quest’abitudine così pericolosa.

No, non vi stiamo dicendo che bere fa male, tutt’altro, il problema sta nel bicchiere con l’acqua della sera avanti, che dovrebbe essere semplicemente svuotato al mattino. Quell’acqua col passare del tempo (bastano anche poche ore) diventa, infatti, pericolosa per il corpo. Stando ad uno studio condotto dal dottor Kellogg Schwab, direttore del Johns Hopkins University Water Institute, il bicchiere di vetro pieno di acqua lasciato vicino al letto è pieno di microrganismi, che si accumulano proprio durante la notte e che si moltiplicano rapidamente in quel liquido, che diventa un «mare» di germi. L’acqua che lasciamo sul comodino è, infatti, esposta all’aria e proprio per questo può contaminarsi. D’altronde voi mangereste una cosa lasciata per 8 ore e più all’aperto? Mmm… non tutti lo farebbero, parimenti non è una sana abitudine bere l’acqua che si è lasciata per 6-8 ore sul comodino. Non immaginate nemmeno come essa diventi un coacervo di tossine. Non si tratta di congetture, tali parole trovano riscontro anche nel concreto. Qualcuno forse bevendo il bicchiere lasciato accanto al letto la sera prima, talvolta, avrà pure notato che al mattino quell’acqua stessa ha un sapore più deciso, chiaro segnale della presenza di acari e batteri di ogni tipo. Molte meglio sarebbe mettere accanto al letto una bottiglietta d’acqua oppure consumare al mattino un bicchiere d’acqua tiepida con del succo di limone. 

Dunque avete capito? Se volete avere la certezza di bere acqua buona, rinunciate all’abitudine di sorseggiare quella lasciata sul comodino la sera prima. Non bevete mai l’acqua lasciata esposta all’aria per troppo tempo, meglio vincere di notte la prigrizia e recarsi in cucina. Ne va della vostra salute!

leggi anche l’articolo —> Perché il latte non va conservato nello sportello del frigorifero

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

E’ morta Marisa Amato: fu calpestata dalla folla a Torino durante la finale di Champions del 2017

Aida Yespica Instagram: scatto bollente che fa impazzire il web