in

Makeup 2013: di gran moda le “creme alfabeto”

Non si parla d’altro: in tv, in profumeria, il prodotto che ha rivoluzionato completamente il make-up delle donne è la famosissima BB cream, ovvero Blemish Balm “crema anti-imperfezioni”. Un prodotto che consente di risolvere in un unico gesto la routine quotidiana: idrata, protegge dai raggi UV, colora l’incarnato, corregge eventuali discromie e lievi imperfezioni.

Nata in Germania, la BB cream ha letteralmente spopolato nel mercato Asiatico, dove uno dei principali canoni di bellezza femminile è la cura della pelle: in Giappone, in Cina e in Corea le donne combattono con una pelle grassa, a tendenza acneica e sono alla continua ricerca di prodotti che riescano efficacemente a schiarire e perfezionare l’incarnato. Per questo motivo, le aziende occidentali hanno voluto riprodurre, negli ultimi anni, una nuova versione migliorata della originaria crema tedesca, lanciandola come un prodotto di sicuro successo, dopo il forte consenso ricevuto nel mondo orientale.

creme

Tuttavia,  i mercati sono in continua evoluzione e già si stanno elaborando nuovi prodotti sulla scia del successo delle BB cream: recentemente alcuni marchi hanno lanciato le CC cream, “Color Control” o “Color Correcting”, le quali agiscono direttamente sul colorito, andando a correggere le discromie e nascondendo le imperfezioni, con una copertura paragonabile a quella di un fondotinta, pur mantenendo una texture leggera, ed in più illuminano la pelle conferendole un aspetto naturalmente sano.

Ma non è tutto: in America quest’estate arrivano già le DD-cream, ovvero “Dynamic-Do-All” o “Daily Defence”, la quale sarà prodotta dalla casa cosmetica Julep e promette non uno ma ben due ingredienti anti-età.

 

Pamplona: per la festa di San Firmino incomincia la conta dei feriti

rifiutare gli inviti indesiderati

“Il Gospel incontra il Talent”: ricco repertorio di canti Gospel e la partecipazione di ex concorrenti di Amici e X Factor