in

Mal di schiena, sedia ideale e postura perfetta

In ufficio si sta molto tempo seduti, ma anche a casa, quando si pranza o si cena, oppure quando si usa il computer. Sedie, sedie, sedie, mal di schiena, mal di schiena, mal di schiena. Il rimedio è scegliere la sedia adatta e fare alcuni esercizi per allungare la schiena, sbloccare le spalle e mandare via la “gobba”.

stare seduti bene

In media si sta seduti 9 ore al giorno, sono molte, perché i dischi invertebrali si irrigidiscono e perdono un po’ della loro funzione di ammortizzatori. Per la legge sulla sicurezza sul lavoro, ogni 20 minuti, bisognerebbe alzarsi e sgranchirsi. Sedersi in modo corretto è indispensabile, mantenendo il bacino a contatto con lo schienale, la parte lombare, invece, staccata e quella dorsale deve essere sostenuta dallo schienale. La perfezione è un angolo di 90° tra gambe e tronco.

La sedia migliore è quella ergonomica, regolabile per le caratteristiche individuali e che permetta di stare in posizioni differenti. Ogni volta che si sente la schiena un po’ affaticata, bisogna alzarsi e provare a sgranchirsi con semplici esercizi. Stando seduti si possono allungare le braccia tirandole indietro, intrecciando le dita delle mani con i palmi verso l’esterno e poi distenderle e sollevarle. Oppure ci si può piegare con l’addome verso le cosce e con le braccia e la testa rilassate, per circa 30 secondi, mentre si respira.

Seguici sul nostro canale Telegram

Mario Balotelli dedica al padre scomparso

Mario Balotelli coinvolto in una rissa: colpa di un cellulare rubato fuori dalla discoteca

Grande Fratello selezioni Bologna

Grande Fratello 13, parla la mamma di Angela: “Ha già vinto”