in

Mal di testa: in arrivo un vaccino in grado di curarlo

La notizia arriva dall’Irccs San Raffaele di Roma, sembra infatti che sia stato messo a punto un vaccino in grado di curare il mal di testa e, nello specifico, l’emicrania cronica. Ecco di cosa si tratta.

Il vaccino consiste in un anticorpo, definito intelligente, progettato in laboratorio. Il suo compito è scoprire e neutralizzare una sostanza chiamata con l’acronimo CGRP, un peptide formato da 37 amminoacidi: si tratta di un vasodilatatore che interviene nella trasmissione del dolore nel sistema nervoso centrale e periferico. Un eccesso di questa sostanza nell’organismo sarebbe alla base del mal di testa cronicoPiero Barbanti, responsabile del Centro per la diagnosi e terapia delle cefalee e del dolore, ha dichiarato: “I risultati sperimentali pubblicati finora sono molto promettenti e indicano una riduzione degli attacchi superiore al 62% dopo 3 mesi e un’alta percentuale di responder (74%)“.

La cura consiste nell’iniezione sottocutanea dell’anticorpo una volta al mese, per un periodo di diversi mesi senza interruzioni. Fino a questo momento non sembrano essere stati riscontrati effetti collaterali e la tollerabilità risulta stabile. Per ora verranno trattati solo pazienti il cui mal di testa è considerato emicrania cronica. Prossimamente, sempre durante il 2016, la sperimentazione si allargherà anche a coloro affetti da episodi sporadici.

Photo Credit: Alexandru Marian/Shutterstock.com

Evento folcloristico Forlimpopoli

Segavecchia Forlimpopoli 2016: date e programma, tra folclore, carri allegorici e allegria

allattamento, allattamento al seno, allattamento al seno benefici, allattamento al seno benefici mamma, allattamento al seno oms, allattamento al seno fino a quando, allattamento al seno quantità, allattamento al seno prevenzione tumore, allattamento al seno mamma,

Allattamento al seno: i benefici “salvavita” per mamma e bambino