in

Malasanità: 23enne in ospedale ‘Ho mal di gola’, muore in 36 ore

Un ragazzo di 23 anni è deceduto giovedì mattina all’Ospedale di Adria dopo aver accusato un mal di gola. In un primo tempo, i medici lo avevano ricoverato in codice giallo, ma nel giro di 36 ore il giovane è deceduto. Ora sono indagati otto medici e ancora non si sa per certo quali siano state le cause del decesso.

Per comprendere cosa sia successo, è stata disposta l’autopsia da Andrea Girlando, sostituto procuratore della Repubblica di Rovigo. Gli esami che verranno effettuati sul corpo del giovane potranno fare luce su quanto accaduto e, soprattutto, sul decesso per capire fino a quale punto, gli otto medici indagati, siano responsabili dell’episodio di possibile malasanità occorso all’Ospedale di Adria.

Dalle prime ricostruzioni è emerso che il ragazzo si è presentato in pronto soccorso martedì in serata, parlando di un fastidio alla gola. Il personale medico aveva così assegnato al caso un codice giallo. Poco tempo dopo, però, è arrivata la crisi; le condizioni sono rapidamente peggiorate fino al coma e infine al decesso, avvenuto 36 ore dopo. Dalle prime ipotesi dei medici all’Ospedale di Adria, potrebbe essersi trattato di uno shock anafilattico.

La madre del giovane ha comunque sottolineato che non vi è alcun accanimento nei confronti di medici e struttura ospedaliera, ma bisogna capire se vi è stata una negligenza da parte di quest’ultimi e se si tratta o no di un episodio di malasanità. Infine, argomento più importante, è necessario rispondere alla domanda che ancora non ha trovato risposta: per quale motivo il ragazzo è deceduto?

ricette la prova del cuoco

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: polpette in agrodolce

Diletta Leotta, età, altezza e foto della giornalista di Sky Sport che ha stregato il web [FOTO]