in ,

Malasanità, dopo un cesareo dolori lancinanti per 25 anni: aveva un ago nell’addome

Una donna sessantenne di Canaro, Rovigo, ha trascorso 25 anni della sua vita con gravissimi problemi di salute, dolori di ogni tipo, alla schiena, ai polmoni, problemi gastrici e intestinali. Dopo essersi sottoposta ad un intervento chirurgico (un taglio cesareo), è iniziato per lei un lungo calvario fatto di rabbia e sofferenza, passato tra ospedali e analisi cliniche e ben 30 mila euro di spese mediche.taglio cesareo

Un iter assurdo, in cui la donna non veniva a capo di niente, non capiva quale fosse la causa delle sue sofferenze. Fino alla sconvolgente scoperta, in quell’ottobre del 2011, quando decise di sottoporsi ad una risonanza magnetica all’ospedale di Adria: l’esito dell’esame evidenziò un ago nell’addome che venne rimosso dopo un intervento nel reparto di chirurgia dell’ospedale di Ferrara il 22 dicembre del 2011.

La sfortunata cittadina di Canaro, ripresasi dall’intervento, ha quindi deciso di adire le vie legali contro la struttura ospedaliera in cui subì l’intervento e richiedere un risarcimento danni al tribunale dei diritti del malato di Bologna. Ma da allora per lei è iniziato un secondo tortuoso percorso ad ostacoli che a tutt’oggi non si è ancora concluso: il risarcimento, infatti, non le è ancora stato concesso.

Stasera in diretta Tv: Tim Cup semifinali tra Fiorentina-Udinese e Ballarò

Anticipazioni Beautiful martedì 11 febbraio: Steffy torna a lavoro alla Forrester