in ,

Mali, sgozzati due giornalisti francesi

La giornalista Ghislaine Dupont e il suo tecnico Claude Verlon, dell’emittente radiofonica francese Ffi, sono stati rapiti e uccisi nel nord del Mali, a Kidal. I due avevano fatto visita ad un esponente di spicco del Movimento Nazionale di Liberazione dell’Azawad (ovvero i ribelli Tuareg) e usciti in strada sono stati sequestrati. Le notizie da Parigi, sulla loro fine, non sono precise: c’è chi dice che siano stati sgozzati e chi dice che siano stati uccisi con colpi d’arma da fuoco. Mali2

Una nota del Quai d’Orsay (il Ministero degli Esteri Francese) dice che i due sono stati ritrovati morti in Mali. I servizi dello Stato francese con le autorità del Mali stanno attivando tutte le piste per capire il più velocemente possibile le circostanze della loro morte. I cadaveri sono stati trovati a dodici chilometri da Kidal da militari impegnati nell’operazione Serval.

Nello scorso luglio Verlon e Dupont erano già stati inviati in Mali, perché molto esperti del luogo e quindi alla seconda missione nel paese africano. Secondo fonti locali, alcuni elicotteri francesi che fanno parte  del contingente che partecipa all’operazione Serval in loco, si sono alzati in volo e sarebbero sulle tracce dei rapitori e degli assassini dei due reporter francesi.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Bill Gates

Internet.org e Project Loon: Bill Gates dice no

Trono Misto rissa

Anticipazioni Uomini e Donne: le immancabili risse nei Troni