in

Malika Ayane, Parallelo Italia a Napoli: lancio di bottiglie contro di lei

Malika Ayane, cantante, presente sul palco della trasmissione “Parallelo Italia” di martedì 21 luglio, condotta da Gianni Riotta su Rai 3, ha ricevuto bottiglie e altri oggetti addosso mentre stava iniziando ad esibirsi con la sua performance live.

Un gruppo di precari di Napoli, durante il programma in diretta, ha fischiato per protesta contro tutti gli ospiti presenti nella trasmissione, e al momento di Malika Ayane ha pensato di dare vita al lancio di oggetti.

Il conduttore, Gianni Riotta, mentre stava sul palco, ha detto: “Questa straordinaria artista non meritava questo. Dovevate prendere me a bottigliate. E’ una grande viltà prendersela con chi generosamente è venuto qui per portare arte in questa città. Abbiamo visto un pezzo di Italia che non ci piace, l’Italia di intolleranza e di quelli che non sanno dialogare ma preferiscono tirare bottiglie. Mi scuso con gli ascoltatori, con gli amici di Napoli, con i nostri ospiti e soprattutto con Malika Ayane che ha avuto un brutto quarto d’ora“. Sulla motivazione della protesta, alla base sembra che ci sia la crisi italiana legata al mondo del lavoro.

The Vampire Diaries 7 cast: addio ai Gilbert, Steven R. McQueen passa a Chicago Fire

Expo eventi 22 luglio

Milano Expo 2015: programma eventi di mercoledì 22 luglio