in

Maltempo news: la situazione in Veneto è «apocalittica», nubifragi in Sicilia, le previsioni per domani

Il maltempo degli ultimi due giorni ha procurato danni incalcolabili in Veneto. Mentre l’emergenza resta alta in molte zone della regione, il direttore del Dipartimento della Protezione Civile nazionale Angelo Borrelli ha delineato il quadro, drammatico, della situazione definita “apocalittica”. «Abbiamo registrato venti fino a 180 km orari nelle valli e dunque la devastazione è stata simile a quella della Liguria. Chiederemo la dichiarazione dello stato di emergenza per le prime risorse – ha aggiunto Borelli – Poi normative ed ordinanze per la gestione dei detriti e gestione delle procedure di appalto per i lavori di ripristino». E domani in Veneto arriverà anche il Ministro dell’interno Matteo Salvini. Domattina Salvini sarà a Venezia e poi a Belluno, dove in compagnia del governatore del Veneto Luca Zaia visiterà i luoghi colpiti duramente dal maltempo, per poi dirigersi a Terracina. La situazione resta difficile anche in Sicilia, dove per oggi era stata diramata l’allerta rossa per rischio idraulico e idrogeologico.

Nubifragi in Sicilia nel Trapanese

Le condizioni del tempo sono ancora pessime in Sicilia, dove alle 13 si è abbattuto un forte nubifragio nel Trapanese. Il maltempo non dà tregua e dopo una mattina con precipitazioni deboli, intorno alle 13 un violento temporale si è abbattuto soprattutto nella zona di Marsala, trasformando diverse strade in fiumi e creando disagi alla circolazione a causa degli allagamenti. La pressione dell’acqua ha fatto saltare i tombini in diverse zone della città, in via Salemi e nella zona del porto. Sorvegliato speciale resta il fiume Sossio per il timore di possibili esondazioni. Intanto da ieri è attivo il Coc, il Centro operativo comunale, e il sindaco Alberto Di Girolamo, dopo l’allarme rosso della Protezione civile regionale, sempre ieri ha disposto la chiusura, oltre che delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, anche della via Mazara Vecchia. I cittadini sono stati invitati a “limitare al massimo le uscite dalle proprie abitazioni se non in caso di effettivo bisogno”.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Il maltempo nelle prossime ore concederà una pausa, ma un nuovo peggioramento meteo è atteso nella mattinata di domani. Secondo il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare, al Nord le regioni che domani faranno i conti con il maltempo più intenso saranno quelle di nordovest, quindi Liguria, Piemonte e Lombardia occidentale. In serata il maltempo tornerà ancora una volta sul Veneto e interesserà anche Lombardia orientale ed Emilia Romagna. Al Centro invece il maltempo investirà dapprima la Sardegna per poi estendersi alle coste di Toscana e Lazio e nel corso della giornata praticamente a tutte le regioni. Al Sud invece al mattino il maltempo imperverserà sulla Sicilia orientale e sulla Calabria ionica, mentre in serata tenderà ad abbandonare l’isola per estendersi alle regioni peninsulari.

Tutte le notizie meteo

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

chiara appendino indagata

Torino, minacce alla sindaca Chiara Appendino: “Adesso devi morire, sappiamo dove vivi tu e la tua famiglia”

Fabrizio Corona lite in strada a Milano: volano parole forti! (FOTO)