in ,

Maltempo in Sardegna: disagi e allagamenti, allerta massima

Maltempo in Sardegna, dove da ieri è scattata l’allerta della Protezione Civile, che si protrarrà per tutta la giornata di oggi, giovedì 1° ottobre. È piovuto per tutta la notte in molte zone dell’Ogliastra e nella zona di Olbia, e lo spettro della terribile alluvione del 18 novembre di due anni fa si fa più forte che mai.

Nella serata di ieri un forte acquazzone si è abbattuto sul litorale cagliaritano e in quello del sud-est dell’isola, costringendo la Protezione civile all’evacuazione di molti camperisti che sostavano a Solanas, trasferiti in un centro sociale. Disagi e allagamenti anche nella zona limitrofa di Muravera e Castiadas, dove il livello di allerta resta alto in queste ore, e a Pula e Sarroch, nel sud-ovest dell’isola. Chiusa al traffico per tutta la notte la Strada Statale 195.

In Gallura è in corso da ore una violenta precipitazione a carattere temporalesco, che sta interessando particolarmente Arzachena, Olbia e tutti i paesi che risalgono fino alla diga del Liscia. Al momento la situazione è sotto controllo, anche se per precauzione nella giornata di oggi scuole, uffici e Asl rimarranno chiusi in gran parte dell’isola.

“Questa notte è piovuto molto in mare e le situazioni di maggiore criticità sono state registrate ieri in Baronia, a Torpè in particolare. Ma non ci sono stati danni alle persone. La situazione è in miglioramento. Aspettiamo di sentire il meteorologo”, ha dichiarato il direttore della Protezione civile, Graziano Nudda.

 

Foto Twitter #LamaDramaTV

albano laziale femminicidio

Roma: morto il carabiniere che ha ucciso la moglie e poi si è sparato

uomo dei topi

Nevrosi ossessiva: Freud e l’uomo dei topi