in

Maltempo Torino, voragine in corso Quintino Sella: manto stradale precipita di circa 4 metri

Il maltempo a Torino continua a contare danni: le piogge torrenziali che stanno cadendo ininterrottamente sul capoluogo piemontese hanno provocato una voragine profonda circa quattro metri. Il manto stradale in corso Quintino Sella, tra corso Gabetti e largo Tabacchi, ha ceduto. È accaduto nella serata di ieri, giovedì 19 dicembre 2019.

torino maltempo voragine

Maltempo Torino, si apre voragine in corso Quintino Sella: strada chiusa al traffico

Le precipitazioni abbondanti registrate nelle ultime ore a Torino hanno provocato la voragine in corso Quintino Sella, all’altezza del cancello di un’abitazione privata, nella precollina torinese. Si tratta del manto stradale corrispondente al marciapiede ma, in attesa di ulteriori accertamenti, la circolazione è stata bloccata in via precauzionale. La buca, profonda 4 metri, ha costretto alla chiusura della strada ad auto e mezzi pubblici nel tratto compreso tra corso Gabetti e largo Tabacchi. Nella direzione opposta si circola regolarmente. Potrebbero volerci diversi giorni per ripristinare il manto stradale crollato. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani e i tecnici del Comune e l’area è stata recintata. Non risultano persone o mezzi coinvolti.

torino maltempo voragine

Solo dieci giorni fa, nella stessa zona, un caso analogo

Solo una decina di giorni fa, sempre nella zona della precollina torinese, si era aperta un’altra voragine, in viale Thovez, all’altezza dell’istituto Valsalice. Tali sprofondamenti sarebbero dovuti alle intense precipitazioni delle ultime settimane che hanno reso l’asfalto più facilmente cedevole.

torino maltempo voragine

Leggi anche —> Eraclea tragico incidente, uomo travolto e ucciso da camion fermato a prestare soccorso

Marita Comi fratello

Marita Comi smentisce pubblicamente Massimo Bossetti: «Era a conoscenza della mia collaborazione con nuovi avvocati e consulenti»

Leinì bambina di due anni muore all'asilo

Leinì, bambina di due anni muore all’asilo durante il riposino pomeridiano