in ,

Mamma picchiata dal figlio autistico chiede aiuto su Facebook: “E’ il suo dolore, non il mio”

Mariarosa Marassi è una mamma coraggio ma soprattutto una donna esasperata dalla burocrazia italiana, che da anni nega l’assistenza al figlio autistico. Matteo ha 33 anni e le sue condizioni non fanno che peggiorare, tanto da diventare violento nei confronti di una madre amorevole. Eppure, “Non è colpa sua“, spiega mamma Mariarosa, che torna a ribadire la necessità per Matteo di un aiuto concreto. Stavolta, per farlo, la Marassi ha scelto una via diversa, i social network, per accendere l’attenzione sulla malattia dell’autismo e sulle necessità delle famiglia con figli autistici.

mamma picchiata figlio autistico mariarosa marass

Ecco, così, spuntare sul profilo Facebook di Mariarosa Marassi un’immagine che la ritrae sanguinante, dopo essere stata picchiata violentemente dal figlio Matteo. La donna ha il naso ferito perché Matteo, il figlio che ama tanto e che è bloccato in un mondo parallelo dalla malattia, le ha inflitto un morso. Pubblicare l’immagine, spiega la Marassi, è un modo per aiutare Matteo e dare evidenza della sua regressione e del suo dolore, sebbene il Municipio IX Roma Eur continui a negare assistenza speciale al giovane.

Dal 2011 Mariarosa Marassi ha richiesto una forma di assistenza maggiore al Municipio, che ha però riconosciuto a Matteo la condizione di “malato medio-grave”, mentre l’Asl lo classifica come malato “gravissimo”. A causa del mancato riconsocimento del Municipio, Matteo non viene accolto nei centri diurni e usufruisce di sole 18 ore settimanali di assistenza domiciliare, mentre il sabato la madre lo porta a distrarsi in un centro a pagamento. “Oggi non so cosa rispondere quando mi chiede al pc: domani cosa faccio?“, ha raccontato la Marassi al Messaggero, che ha acceso i riflettori sulla vicenda di Matteo nella speranza che qualcuno intervenga in suo aiuto. La storia di Mariarosa Marassi è stata documentata dalla giornalista de Il Messaggero Laura Bogliolo.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Fabrizio Corona

Fabrizio Corona per Vanity Fair: “In carcere ho perso i denti”

Mercato, Bologna: clamorosa cessione di Diamanti?