in ,

Mamme che lavorano da casa: vantaggi e svantaggi

Al tempo della crisi ma sopratutto di un’Italia che ancora fatica ad aiutare le donne che vogliono allo stesso tempo una famiglia e una carriera, sono tante le mamme che lavorano da casa sia come dipendenti che libere professioniste oppure attraverso delle collaborazioni da remoto. Quali sono pero i vantaggi e gli svantaggi di questo nuovo modo di lavorare? Urban Donna – Mamma ne ha raccolti alcuni.

Certamente tra i pro di lavorare da casa c’è quello di non avere problemi di orari o mezzi per arrivare sul luogo di lavoro e quindi non esiste il problema di dove e con chi far stare i propri figli; niente asilo nido né babysitter o nonni, quindi nessun costo da detrarre dallo stipendio. Inoltre si hanno orari più flessibili e possibilità di organizzare il lavoro in modo tale da riuscire a fare con tranquillità anche tutte le faccende domestiche, cucinare e occuparsi dei propri figli. Il vantaggio più grande però per una mamma è certamente quello di poter trascorrere più tempo con i propri bambini, invece che vederli solo appena alzati o quando vanno a dormire la sera.

Non è però tutto così semplice; le mamme che lavorano da casa hanno anche la responsabilità di imparare a gestire i propri tempi: quello da dedicare esclusivamente al lavoro per evitare che esso si accumuli e quello per la famiglia, ugualmente importante e necessario. In molti casi infatti si potrebbe rischiare di essere molto più assenti con i propri figli lavorando da casa, perché si arriva a non staccare mai del tutto dal lavoro, che a lavorare in ufficio. D’altra parte inoltre anche se si lavora da casa non si può farsi assorbire completamente dalla famiglia, altrimenti la carriera ne verrà penalizzata. Potrebbero esserci quindi molti sacrifici, come lavorare la sera tardi dopo che i piccoli sono andati a dormire.

Credit Foto: VGstockstudio / Shutterstock

Marco Mengoni Live 2016, foto e scaletta dal Pala Alpitour di Torino [GALLERY]

Fedez Siae

Fedez Siae Diritto d’autore, il rapper milanese passa a Soundreef