in ,

Mamme che usano Whatsapp, le chat sono sempre più divertenti

Mamme ansiose, paurose ma soprattutto comiche. Sono loro le amanti numero uno di Whatsapp, il servizio di messaggistica istantanea più utilizzato al mondo. Gratuito o quasi (0.89 centesimi all’anno che saranno mai?), è uno dei modi più semplici per comunicare con i propri figli sparsi per il mondo o, perché no, seduti nel letto della stanza accanto. Whatsapp non serve soltanto per comunicare con chi è lontano, ma anche con chi si trova a pochi metri di distanza.

Un modo di comunicare “comodo“, che risparmia la fatica delle corde vocali e che necessita solo di una connessione e di uno smartphone. La comunicazione virtuale permette al destinatario del messaggio di capire i lati più nascosti della personalità del mittente: nel caso delle mamme,è facile scoprire il loro lato comico. “Mamma, ci sei a mangiare? Per saperlo, almeno butto la pasta“, scrive il figlio. “Sì perchè? Butta pure il secondo, tanto non sai cucinare” risponde la madre. Esempio di comicità riuscita? Forse sì o forse no, ma la mamma su Whatsapp dà veramente il meglio di se.

Un insieme di conversazioni esilaranti raccolte ancora una volta dal gruppo Facebook “Mamme che scrivono su Whatapp“, con quasi 800 mila fan. Ma Whatsapp è anche un mezzo utile per controllare la propria figlia. E non importa che tu stia dormendo, che tu stia studiando o preparando un esame insieme al collega universitario. Tua madre ti contatterà fino allo sfinimento!

vacanze barca a vela idee

Vacanze in barca a vela: le migliori offerte, dalla Croazia alle Eolie

morto figlio 15enne di nick cave

Nick Cave, morto il figlio 15enne: precipitato da un dirupo a Brighton