in ,

Mamme single che lavorano: aiuti e agevolazioni

Sono molto numerose anche in Italia le famiglie monogenitoriali, ovvero dove è solo uno dei genitori a prendersi cura dei figli e della casa, spese incluse. Una situazione non facile specialmente perché la maggior parte di queste famiglie sono composte da mamme single alle prese tra la ricerca di un lavoro o la necessità di mantenerne uno malgrado le difficoltà in Italia di far conciliare carriera e figli. Il risultato ad ogni modo è quasi sempre lo stesso: tante spese e il bisogno di far tornare i conti. Quali sono però i diritti, gli aiuti economici e le agevolazioni che le mamme single possono richiedere?

Un aiuto a cui le mamme single, come ogni donna che diventa madre, può richiedere è il congedo parentale, sia quello obbligatorio sia quello facoltativo, ovvero giornate di permesso da lavoro che permettono alla mamma di accudire il proprio figlio nel modo migliore senza perdere denaro nel proprio stipendio: con il congedo parentale infatti le giornate di assenza dal lavoro sono retribuite. Non bisogna inoltre dimenticare che da qualche tempo è possibile richiedere il congedo parentale anche a ore, esclusivamente secondo le proprie necessità.

Inoltre tutte le mamme possono richiedere sia presso lo Stato che presso il proprio comune di residenza gli assegni maternità: qui potete trovare tutte le informazioni utili sui requisiti. Non bisogna dimenticare la conferma anche per il 2016 del Bonus Bebè che può essere richiesto dalle mamme che ne hanno diritto. Per ogni altra informazione si consiglia di recarsi pressi i Consultori Familiari di zona oppure i Servizi Sociali del proprio comune di residenza.

Credit Foto:  Monkey Business Images / Shutterstock

De magistris attacco a renzi

De Magistris, l’attacco a Renzi è incandescente: “Vattene, devi avere paura”

Giro d’Italia 2016 percorso, altimetria, diretta tv e streaming quarta tappa