in ,

Mamme su Facebook, un disastro annunciato: i 5 errori che non dovrebbero commettere

Ok, ammettilo. Anche tua mamma si è iscritta su Facebook e poi, non contenta, ti ha implorato notte e giorno di spiegarle come funzionasse Instagram? No, mamma questo no, non te lo consento. “E poi cosa credi che tu possa capire di hashtag?” Da quando le mamme d’Italia hanno compreso il funzionamento dei social, la vita dei figli è quasi disastrosa. Hai scelto di tenerla tra le liste degli utenti bloccati o l’hai accolta a braccia aperte tra i tuoi amici più stretti?

Se hai optato per la seconda scelta, coraggioso/a. E ti sarai anche reso conto di quanto la sua permanenza su Facebook stia letteralmente inquinando la tua homepage, scivolando lentamente nel ridicolo. Sintetizzando, sono 5 gli errori che tua mamma non dovrebbe fare (ma potrebbero essere anche il doppio). 1. Mettere mi piace al proprio stato. Nonostante i rimproveri non capirà. Perché cliccare il pulsante “mi piace” è ormai compulsivo e poi…fa numero. 2. Documentare qualsiasi cosa accada durante la giornata. E’ più forte di lei. Nonostante alla gente non freghi nulla, lei continuerà imperterrita a informare la sua cerchia di amici. O a postare ridicole foto di piatti, dolci, torte e piantine di pomodori.

3. Giocare con Candy Crush Saga e Criminal Case. E, non contenta, inviare 100 mila inviti al giorno a te e ai tuoi amici. Deprimente. 4. Pubblicare costantemente foto di quando eri bambino/a. Mamma gentilmente potresti almeno non taggarmi in quella foto orrenda?”. Pensa te, magari riuscirai anche a offenderla. 5. Sperimentare senza misura tutte le emoticon di Facebook. E quando scoprirà il negozio degli adesivi sarà davvero finita.

Pechino Express 2015 vincitori: colpo di scena durante la semifinale

Caduta capelli nelle donne rimedi naturali, caduta capelli olio d'oliva

Caduta capelli nelle donne, rimedi naturali: l’olio d’oliva è miracoloso