in ,

Manchester City – Barcellona formazioni e ultime news Champions League

Torna in campo la Champions League e uno dei match più interessanti della quarta giornata sarà, senza ombra di dubbio, Manchester City Barcellona. Nel giro di due settimane Pep Guardiola si scontra per la seconda volta contro il suo glorioso passato. All’andata finì 4-0 per il Barcellona grazie a una straordinaria prova di Messi, autore di una tripletta. Motivo in più, dunque, per Guardiola e i suoi uomini per cercare di mettere in discussione la leadership del Barcellona nel gruppo C, in testa con 9 punti. Sono invece 4 i punti del City, marcato stretto dal Borussia Moenchgladbach (3 pt.) che ospiterà il Celtic (1 pt.). Barcellona che, con una vittoria, sarebbe certo del passaggio agli ottavi da prima del girone.

=> LEGGI QUI TUTTE LE NEWS SULLA CHAMPIONS LEAGUE

Rispetto alla sfida di due settimane fa, Guardiola perde Claudio Bravo, espulso al minuto 53 della gara d’andata. In difesa ballottaggio Stones – Kompany, con quest’ultimo favorito visto il turno di riposo concessogli da Guardiola nell’ultimo match di campionato. Centrocampo e attacco confermati con Silva in posizione di mezz’ala e il tridente AgueroDe BruyneNolito che proverà a creare qualche grattacapo alla difesa blaugrana. Turn over solo a centrocampo, invece, per Luis Enrique nell’ultima sfida di campionato, vinta 1-0 dal Barcellona contro il Granada. Per la sfida al Manchester City dovrebbe essere confermata in blocco la difesa con Digne e Sergi Roberto terzini e UmtitiPiqué in mezzo. Centrocampo composto da Rakitic, Turan (nelle vesti di vice Iniesta) e Busquets. In avanti, ovviamente, la MSN. Ed ecco le probabili formazioni di Manchester City Barcellona:

MANCHESTER CITY (4-3-3) Caballero; Zabaleta, Otamendi, Kompany, Kolarov; Silva, Fernandinho, Gundogan; Nolito, Aguero, De Bruyne. All: Pep Guardiola.
BARCELLONA (4-3-3) Ter Stegen; S.Roberto, Piqué, Umtiti, Digne; Rakitic, Busquets, Arda Turan; Messi, Suarez, Neymar. All: Luis Enrique.

Gigi D’Alessio debiti: “Io vittima di una violenza carnale”

Terremoto, Renzo Piano: “La mia soluzione per non avere più sfollati”