in

Manifestazione Pdl: in piazza il 23 marzo a Roma contro i Magistrati

Si svolgerà il prossimo 23 marzo a Roma la manifestazione del Popolo della Libertà contro la magistratura. Ad annunciarlo direttamente Silvio Berlusconi che stamani era al Tribunale di Milano per il processo Mediaset.

Oltre a parlare ai giornalisti dei continui attacchi di cui sarebbe oggetto quotidianamente da parte delle toghe, Berlusconi ha avuto la possibilità di confermare quanto già aveva detto ieri Angelino Alfano. Che, direttamente su Facebook, aveva lanciato l’idea di questa manifestazione anti-giudici. L’aveva fatto subito dopo la notizia della nuova indagine della Procura di Napoli per i presunti 3 milioni di euro passati da Berlusconi all’allora senatore Sergio De Gregorio per far cadere il Governo Prodi.

Contratto Candidati Pdl

“Magistrati comunisti”: sembra di fare un salto nel passato, tornando in un solo colpo ad una decina di anni fa. La terminologia è la stessa, i personaggi pure, così come quella voglia di prendersela con le toghe.

Ancora da stabilire la sede della manifestazione: si è pensato di svolgerla davanti al Tribunale di Roma, anche per dare maggiore enfasi all’evento. Ma alla fine si potrebbe optare per Piazza San Giovanni, la stessa che appena una settimana fa consacrato definitivamente la vittoria (poi maturata alle urne) di Beppe Grillo.

Leggi anche -> Alfano su Facebook: scenderemo in piazza per difendere Berlusconi dai magistrati

Seguici sul nostro canale Telegram

Vittorio Sgarbi assessore alla Cultura alla Regione Lombardia

Arresti domiciliari per Cellino: il presidente del Cagliari lascia il carcere