in

Manovra Finanziaria 2019, coperture reddito di cittadinanza: scontro Salvini – Di Maio

Manovra Finanziaria 2019, a tenere banco è ancora il reddito di cittadinanza che dovrebbe entrare in vigore a partire da marzo prossimo. Il giorno dopo il Def non si conosce ancora quanti siano i miliardi stanziati dal governo gialloverde per il reddito di cittadinanza. Salvini e Di Maio divisi dalla matematica. “Dieci miliardi per il reddito di cittadinanza? No, ce ne sono otto”, dice Salvini. “Direi che sono dieci”, la replica di Di Maio. E se il leader della Lega spiega che “nella manovra ci saranno otto per il reddito di cittadinanza e altri otto per l’abolizione della legge Fornero”, il capo politico dei 5S ribatte: “Nella manovra ci sono 20 miliardi: 10 per il reddito di cittadinanza, 7 per riformare la legge Fornero, 2 per la Flat tax e 1 miliardo per le assunzioni straordinarie”.

Manovra Finanziaria 2019, coperture reddito cittadinanza: chi ha ragione?

Ma dunque, chi dà i numeri giusti in merito alla Manovra Finanziaria 2019 per quanto concerne le coperture del reddito di cittadinanza? “Era mattino presto e forse si è confuso. Ho qua davanti la tabella delle cifre aggiornata e, d’accordo con i nostri partner di governo, abbiamo stanziato 9 miliardi più uno per il reddito di cittadinanza”. Così il sottosegretario agli Affari regionali Stefano Buffagni, del Movimento 5 Stelle, a Mattino Cinque risponde al vicepremier Matteo Salvini, che ha annunciato uno stanziamento di 8 miliardi per il reddito di cittadinanza.

Manovra Finanziaria 2019, festa del Movimento 5 Stelle

Come riporta La Repubblica: “Dopo la conferenza stampa di ieri a Palazzo Chigi, il vicepremier Luigi Di Maio ha partecipato nella notte ad una festa al Festa al Liam Club, il battello-locale sul Tevere, a Roma. Il leader del M5S, come aveva annunciato in una diretta Facebook, ha festeggiato con i suoi parlamentari le misure che il governo metterà in campo con la manovra del 2019, a partire da reddito di cittadinanza. Tra i presenti: il sottosegretario Angelo Tofalo, Luca Frisone, Michele Gubitosa e Veronica Giannone”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Omicidio Noemi Durini news processo: Lucio Marzo condannato a 18 anni e 8 mesi di carcere

Manovra finanziaria 2019, coperture abolizione legge Fornero: le ultimissime