in

Mantello dell’invisibilità: gli scienziati sono vicini alla sua realizzazione

Il mantello dell’invisibilità è sempre stato un sogno per tantissime persone. Nella letteratura fantastica e fantascientifica, è il caso della saga di Harry Potter, è stato citato e utilizzato tantissime volte e non sono poche le persone e gli scienziati che in diverse occasioni hanno provato a crearne uno.

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

Il primo prototipo di mantello dell’invisibilità fu progettato nel 2009 dai ricercatori della Berkley, gli stessi che oggi hanno rivelato una nuova versione migliorata. Lo studio è stato pubblicato anche sulla prestigiosa rivista Science e potrebbe segnare l’inizio di una nuova era tecnologica. Le caratteristiche principali di questo mantello dell’invisibilità non sono molte e questo lo rende ancora più geniale nella sua struttura. Si tratta di un oggetto estremamente sottile – 80 nanometri di spessore – e dotato di un metamateriale formato da placche in oro di forma rettangolare che vengono definite dai ricercatori ‘nanoantenne‘: queste possono modificare la direzione dei raggi solari dai quali vengono colpite e possono essere riprogrammate cambiando semplicemente le loro dimensioni.

Questo prototipo di mantello dell’invisibilità consente di coprire oggetti di forma irregolare, come ad esempio gli esseri umani, nascondendoli alla vista: ciò avviene poiché le placche in oro consentono di riflettere i raggi del sole che giungono in linea retta. Il problema, ha spiegato il coordinatore del progetto, Xiang Zhang, riguarda sia il costo non proprio economico per realizzarlo, sia le limitazioni fisiche che questa tecnologia ancora comporta. Deve avere, infatti, la forma dell’oggetto che s’intende nascondere e i colori devono ricalcare quelli dell’ambiente nel quale è nascosto. Per ora non potrebbe funzionare in movimento ma, spiegano i ricercatori, potrebbe trovare vasto utilizzo nel campo delle onde radio e in quello militare, soprattutto per i velivoli.

Murray Wimbledon 2016

Tennis Wimbledon 2016 finale, Murray batte Raonic: secondo titolo per lo scozzese

oroscopo whatsapp

Oroscopo affinità segni zodiacali su WhatsApp: Leone-Ariete, i comportamenti tipici da chat