in ,

Mantova, malore durante l’allenamento di judo: morto 12enne dopo 2 giorni di agonia

Un bambino di 12 anni è morto quest’oggi nell’ospedale di Brescia dopo 2 giorni di ricovero a causa di un malore che lo ha colpito durante un allenamento di judo. Il giovane si chiama Lorenzo Falcone, è figlio di un assessore di Castiglione delle Stiviere e tra qualche settimana avrebbe compiuto 13 anni.

Ancora sconosciute le cause del decesso, che saranno certamente chiarite dall’esame autoptico disposto per martedì prossimo. Secondo quanto emerso, il piccolo Lorenzo giovedì pomeriggio ha accusato un malore che l’ha portato ad accasciarsi sul tatami, proprio a fine allenamento, quando lui ed i compagni si apprestavano a raggiungere gli spogliatoi della palestra privata di Solferino, in provincia di Mantova.

Soccorso immediatamente, è stato trasportato d’urgenza in ospedale dov’è giunto in gravissime condizioni. Il piccolo Lorenzo apparteneva al gruppo sportivo locale “Le sorgive” e praticava judo da tempo senza aver mai manifestato alcun tipo di problema fisico. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Castiglione delle Stiviere, su direttive della Procura di Mantova.

Calciomercato Napoli

Ultime notizie calciomercato Napoli: Valdifiori, adesso si può

The Kolors Amici 14 Stash

Amici 14 finale 5 giugno: vincono i Kolors, i complimenti di Alessia Marcuzzi e Moreno