in ,

Manuel Agnelli X Factor 2016: “Ecco chi vince, vi dico tutto su di me”

Manuel Agnelli è la sorpresa di X Factor 2016: “Bisogna saper scindere la persona dalla sua rappresentazione. E comunque sono qui per farli crescere. È il mio primo talent, ma non è la prima volta che faccio il coach: ho avuto esperienze nel mondo del marketing e della scrittura creativa, ho fatto stage all’università Bocconi. Qui non vince chi arriva primo, ma chi dopo riesce a fare il mestiere del cantante.” racconta ai microfoni de Il Corriere della Sera in una lunga intervista. Non ha dubbi neanche su chi sarà il vincitore di X Factor: “Io.” anche perché, per il frontman degli Afterhours, il talent è : “Una liberazione interiore, a livello personale, e mi sorprendo io per primo perché non credevo che mi sarei trovato così bene – racconta Manuel Agnelli pensavo di essere un disadattato e invece mi sto divertendo tantissimo, sto stupendo me e chi mi guarda, do finalmente voce a un me stesso che prima non conoscevo tanto, più ludico. Del resto, ora ho l’età e la consapevolezza per sapere che le cose bisogna godersele.”

>>> TUTTO SU X FACTOR 2016 <<<

Il soprannome di Severus Pinton per Manuel Agnelli non è assolutamente nuovo: “Me lo diedero i Subsonica già nel 2004. La mia vecchia email aveva Piton nell’indirizzo. In certe foto io, Renato Zero, Piton e il cantante dei Nine Inch Nails sembriamo la stessa persona.” Manuel Agnelli, in qualità di frontman degli Afterhours, ha avuto la fortuna di vivere delle esperienze musicali molto importanti. Tra queste c’è, senza alcun dubbio, la collaborazione con Mina per due brani: Tre volte dentro di me e Adesso è facile: “Quando fece la cover del primo brano, nel 1997, mi propose di scrivere una canzone per lei, ma io avevo nei suoi confronti il blocco dello scrittore, temevo che la rifiutasse, ero insicuro. Sono dovuti passare dodici anni. Poi, un giorno, ai primi accordi ho pensato subito a lei: ho scritto musica e testi in due ore, e in genere sono uno lento. Quando sono andato a Lugano a portarle la versione per chitarra e voce, mi ha spiazzato chiedendomi di fare un duetto con l’arrangiamento degli Afterhours. Ero emozionato: ‘No, non voglio rovinare la canzone’. Ma lei mi ha galvanizzato e alla fine ho ceduto.” Per Manuel Agnelli, Mina è una donna: “Affascinante, molto in forma, sia fisicamente che per attitudine e curiosità, come se non si fosse ancora sfamata. Si capisce che la scelta di vita in Svizzera non è estetica. Gliela invidio molto, ma non me la potrei permettere: l’assenza può creare magia, immaginare ciò che non conosciamo è un atto di grande poesia.”

>>> TUTTO SUL MONDO DI MANUEL AGNELLI <<<

L’ultimo disco degli Afterhours, Folfiri o Folfox, è nato per alleviare il dolore della scomparsa del padre: “Ci ho fatto un disco apposta, per rendermi indipendente dal dolore. In certe comunità davanti a un lutto piangono e si strappano i capelli finché non sono di nuovo liberi. Noi musicisti riusciamo a sublimare i nostri stati d’animo. Credo però che si debba cominciare a chiamare le cose con il loro nome: cancro, per esempio; è idiota avere questi pudori, e non fa bene neppure ai malati.”

Dove vedere Bari Spezia

Dove vedere Bari-Spezia ora diretta tv, streaming gratis Serie B 2016-2017

omicidio nadia arcudi news

Morte Nadia Arcudi news indagini: nuovo ritrovamento nella sua casa in Svizzera