in ,

Manuel Vallicella lascia Uomini e Donne e il trono: “Mi tremano le gambe anche solo quando prendo il treno per Roma”

Manuel Vallicella si prepara a lasciare Uomini e Donne e il trono classico? Il neo tronista vuole abbandonare la trasmissione di Maria De Filippi e la possibilità di conoscere una donna che faccia al caso suo? Pare proprio di sì. Nell’ultima registrazione, come riportato sul sito del noto programma, infatti, il tatuato tronista, molto amato dai fan, ha detto una frase che ha gelato il sangue nelle vene a tutti: “Mi tremano le gambe anche solo quando prendo il treno per Roma“.

Manuel Vallicella sta vivendo molto male la sua esperienza all’interno di Uomini e Donne, il programma di Canale 5 in onda dal lunedì al venerdì. Fare il tronista gli ha tolto il sonno. Come mai? Il corteggiatore di una delle sorelle Valli sembrava, invece, essere un tipo “tosto”, uno di quelli che non guarda in faccia a nessuno e che non ha paura di nulla, ma a quanto pare non è così. Manuel Vallicella è un ragazzo gentile che si preoccupa del giudizio degli altri e che desidera non far del male a nessuno. Ritenendo, quindi, che a ferirlo siano stati alcuni commenti sui social o alcuni articoli sui vari media, Maria De Filippi ha chiesto al tronista di tapparsi le orecchie e di lasciar perdere ciò che la gente scrive anche perché in qualsiasi modo troveranno sempre qualcosa da criticare. La conduttrice di Uomini e Donne ha chiesto a Vallicella di prendersi una settimana di tempo per pensare bene prima di fare la sua decisione.

E’ ovvio, però, che se Manuel Vallicella non riesce a viversi nel migliore dei modi questa esperienza a Uomini e Donne non può nemmeno, scegliere, in tutta tranquillità, a cuore aperto, una ragazza con cui uscire dallo studio del programma per instaurare una relazione amorosa anche nella vita vera.

Dieta mediterranea sette miti da sfatare sul cibo e l'alimentazione

Dieta mediterranea: 7 miti da sfatare sul cibo che non tutti conoscono

Assemblea PD, Matteo Renzi

Partito Democratico, Matteo Renzi all’Assemblea Nazionale: “D’Alema? Non è il mio avversario”