in

Manuela Bailo scomparsa a Nave news: l’amante avrebbe una strana ferita, il giallo si fa sempre più fitto

Manuela Bailo scomparsa a Nave news: sentito dagli inquirenti anche il suo amante. L’uomo ha ammesso di avere incontrato la 35enne la sera prima che sparisse ma ha ribadito di non essere coinvolto nella sua misteriosa scomparsa. “Tra noi era già finita da un anno“, ha dichiarato l’uomo, 48enne sposato per il quale Manuela aveva posto fine al fidanzamento con Matteo Sandri, ex con il quale l’impiegata scomparsa aveva continuato a convivere.

 

Dopo che per due volte era stato sentito anche l’ex fidanzato della donna, che aveva fornito ogni informazione utile alle indagini in quanto persona informata dei fatti, anche il misterioso (ex) amante di Manuela è uscito allo scoperto. Proprio lui la sera del 27 luglio è stato fra gli ultimi a vedere la 35enne, avendo partecipato insieme ad altri colleghi a un aperitivo la sera prima della scomparsa. Interrogato dagli inquirenti, l’uomo ha assicurato che tra lui e Manuela la relazione era finita da oltre un anno e che di ciò sarebbe a conoscenza anche sua moglie, con la quale starebbe cercando di ricostruire il rapporto.

Prima che il cellulare della donna scomparsa si spegnesse per sempre, lunedì 30 luglio, tra lei e l’ex amante c’è stato uno scambio di messaggi. Il 48enne ha raccontato di aver visto Manuela allegra e serena all’aperitivo e non ha negato lo scambio di messaggi tra loro il giorno successivo. Anche a lui Manuela aveva detto di essere intenzionata ad andare al lago, dove la famiglia ha per altro una casa in Desenzano. Ricordiamo che lì però la donna non è mai arrivata. L’uomo ha raccontato di aver saputo che la 35enne non era andata al lavoro perché malata e voleva solo capire come stava.

Leggi anche: Manuela Bailo scomparsa a Nave news: avvistata la sua auto, ecco dove

I messaggi partiti dal cellulare di Manuela secondo i suoi familiari non sarebbe stata lei ad inviarli. “Sono tranquillo, so di non avere fatto nulla e di non c’entrare con questa vicenda”, ha dichiarato il 48enne, sebbene su di lui in queste ore circoli una inquietante indiscrezione giornalistica: all’uomo sarebbe stata riscontrata una contusione alle costole che si sarebbe provocato proprio nel week end in cui si sono perse le tracce di Manuela Bailo. Lui l’avrebbe giustificata con “una caduta in casa”; gli inquirenti stanno verificando l’attendibilità del suo racconto.

 

 

Ragazza scomparsa a Favara: Jessica Lattuca, madre di 4 figli, sparita nel nulla dal 13 agosto

Crollo ponte Genova: revoca concessione Autostrade, sì o no? Intanto i familiari delle vittime dicono: «Niente passerelle»