in

Manuela Bailo scomparsa a Nave, svolta nelle indagini: amante confessa omicidio e fa ritrovare il corpo

Manuela Bailo scomparsa a Nave (Brescia) ultime news: svolta nelle indagini. L’impiegata 35enne di cui si sono perse le tracce la sera dello scorso 28 agosto è stata uccisa dall’ex amante. L’uomo, di 48 anni, messo sotto torchio ha confessato il delitto durante un lungo interrogatorio.  Avrebbe, secondo le indiscrezioni di questi minuti, confessato l’omicidio e indicato ai carabinieri il luogo in cui ha sepolto il cadavere della 35enne bresciana sparita nel nulla.

Leggi anche: Azzanello, trovato cadavere di donna: era sotterrato nel terreno di una cascina

E’ infatti di Manuela Bailo, come purtroppo ipotizzato dalla prima ora, il cadavere di donna rinvenuto ieri mattina sepolto in una cascina in località Azzanello, vicino Cremona. Proprio in queste ore, infatti, sono in corso le operazioni di recupero del corpo. L’auto della vittima è già stata ritrovata.

L’assassino reo confesso aveva inizialmente negato ogni coinvolgimento nella sparizione di Manuela, e riferito agli inquirenti che la relazione clandestina con la donna – che era sua collega – sarebbe finita un anno fa. Tuttavia i sospetti si erano concentrati su di lui in quanto gli era stata riscontrata una lesione sospetta ad un costato, da lui giustificata con “una caduta in casa” ma che in realtà aveva fatto ipotizzare una colluttazione con la vittima. L’amante della povera Manuela è crollato dopo un lungo interrogatorio durante il quale aveva ammesso di avere incontrato la donna ad un aperitivo di lavoro la sera prima della scomparsa. I due erano anche colleghi al caf Uil di Nave, comune in provincia di Brescia, dove viveva e lavorava Manuela. Non è ancora chiaro il motivo per il quale abbia ucciso la 35enne. Maurizio Pasini 48enne sindacalista della Uil aveva sempre detto: “Non so dove sia, anzi sono molto preoccupato per lei”.

Fulmine in spiaggia a Paola colpisce due fratelli

Personale Ata 2018 stipendio

Personale Ata 2018 graduatorie terza fascia: come visualizzare la posizione utile per le supplenze