in

Mara Venier: “Chi ha pubblicato la falsa notizia della mia morte dovrà pagarne le conseguenze”

La conduttrice televisiva Mara Venier non sta vivendo uno dei momenti più felici della sua vita, anzi si tratta di un periodo molto difficile per lei: recentemente ha perso la madre e – come se non bastasse – ha dovuto pure leggere la notizia-bufala della sua stessa morte. Come spesso accade ai volti noti, la scorsa settimana è uscita la voce sulla presunta morte di Mara Venier, notizia che ha sconvolto la famiglia della presentatrice che – in un’intervista rilasciata a “Oggi” – dichiara: “Ho dei figli, un nipote di 12 anni a cui a scuola hanno chiesto se è vero che la nonna era morta e mia sorella quando ha sentito la notizia si è sentita male ed è finita al pronto soccorso”.

La Venier, dal canto suo, non ci sta e ha ribadito l’intenzione di dichiarare guerra al colpevole della fandonia ricorrendo alle vie legali: “Ho dato mandato al mio avvocato di andare fino in fondo a questa triste vicenda. Chi ha pubblicato la falsa notizia della mia morte dovrà pagarne le conseguenze”. Molti vip prendono la notizia della propria morte con ironia, ma la Venier proprio non ci riesce: “Non mi interessa che altri a cui è successo l’hanno presa sul ridere. Lo so che Bonolis quando hanno scritto che era morto ha risposto con un ‘video dall’aldilà’, ma io non riesco a divertirmi”, afferma la presentatrice che aggiunge: “Io non sono contro i social o contro internet ma trovo inaccettabile che chiunque possa scrivere quello che gli gira. Andrebbero introdotte norme certe: in un Paese civile non può esistere che uno si alza la mattina e può dichiarare che tu hai ammazzato due bambini senza che poi gli succede niente. Vanno stabiliti divieti e fissate le pene per chi rovina la vita di altre persone con un tweet, con una frase o una foto su Facebook”.

La Venier appare più determinata che mai: la morte per lei è un argomento scottante, specialmente in questo periodo dove è venuta a mancare la madre: “Mi hanno colpita su un argomento che per me è tabù in questo momento. Due mesi fa ho perso mia madre e il dolore di quel lutto è ancora fortissimo, non ce la faccio a scherzare sulla morte”. Intanto la “Signora della domenica” ha modo di distrarsi pensando al lavoro: sabato infatti la vedremo debuttare in qualità di giudice nel programma televisivo “Tu sì que vales”, in onda in prima serata su Canale 5. L’umore della Venier potrà finalmente cambiare?

incredibili immagini, architettura, natura

Quando l’architettura rispetta la natura: queste incredibili immagini lo dimostrano

giardini naxos nubifragio 9 settembre

Alluvione Sicilia tra messinese e catanese: situazione drammatica a Giardini Naxos