in ,

Mara Venier intervista a L’Arena: lacrime in diretta tv nel ricordare la madre morta

Non ce l’ha fatta a non commuoversi, Mara Venier, quando parlando con Massimo Giletti, nella puntata odierna de L’Arena, ha ricordato la madre alla quale era molto legata, venuta a mancare di recente. In studio per parlare del suo libro “Belli della zia”, dedicato al suo pubblico, la Venier ha svelato che in realtà il suo racconto avrebbe dovuto descrivere il suo simbiotico legame con la madre, portatale via dall’Alzheimer.

Il libro avrebbe dovuto intitolarsi “Mamma, ti ricordi di me?”, ha rivelato Mara Venier, mentre quando spiegava che la madre a un certo punto della sua malattia non la riconosceva più, un velo di tristezza le ha oscurato il volto lasciando il posto a lacrime e commozione“Ricevetti una lettera da Lorenza Lei, in cui mi si diceva che erano arrivate delle proteste perché salutavo mia madre e facevo un uso privato del mezzo pubblico” – ha continuato, spiegando il perché del suo “Ciao mamma” alla fine delle sue trasmissioni – “Sono stata chiamata da Mauro Mazza, e dopo avergli spiegato il motivo mi disse ‘Continua a salutarla e salutala anche da parte mia’ …”.

L’atmosfera si è poi colorata di ilarità e, dopo avere fatto un tuffo nel passato e ripercorso i momenti più felici della sua vita sentimentale e professionale, è arrivata a parlare del suo presente lavorativo“Com’è Maria De Filippi?”, le ha chiesto il conduttore, ora che non è più la “Signora della domenica” di Rai 1 e lavora per Canale 5, appunto, al timone di “Tu si que vales” proprio con la De Filippi. “Oltre a quello che ha fatto per me” – ha premesso la ex conduttrice di ‘Domenica In’“chiamandomi in tv quando non lavoravo più, posso dire che Maria De Filippi è una gran donna, unica e speciale. Non è esibizionista, è molto generosa … Mi ha permesso di raggiungere un pubblico che non avevo, mi ha aiutato tanto. Io la amo, ecco”.

 

Fiorentina Empoli highlights

Fiorentina Empoli highlights, sintesi e video gol: Serie A risultato finale 2-2

presepe e mercatini Natale a Greccio

Presepe vivente a Greccio 2015: ecco dove andare a Natale, tra mercatini e tradizione